“diVino in Vino” a Golfo Aranci

Al via la rassegna enogastronomica. Il Comune aderisce alla Strada del vermentino di Gallura docg

GOLFO ARANCI. Al via la rassegna “diVino in Vino” e il Comune di Golfo Aranci il primo brindisi lo dedica all’adesione alla Strada del vermentino di Gallura docg, il progetto di marketing territoriale che riunisce in un percorso ideale tutte le eccellenze enogastronomiche della Gallura, a cominciare proprio dal vino. Un passo importante per l’amministrazione guidata dal sindaco Mario Mulas, nell’ottica del continuo sostegno alla filiera produttiva locale e alla valorizzazione delle eccellenze del territorio.

«Siamo entusiasti di affiancare il nostro Comune e le nostre realtà imprenditoriali nel processo di crescita del patrimonio enogastronomico locale – dice il sindaco Mulas – migliorando anche la conoscenza e la frequentazione delle attività di Golfo Aranci». Soddisfatti anche il presidente della Strada del vermentino, Gavino Sanna, di Monti, e il vice presidente Claudio Bellu, vice sindaco di Calangianus, che a nome di tutto il consiglio d’amministrazione hanno salutato l’adesione del Comune di Golfo Aranci. «La collaborazione con i Comuni, infatti, è parte fondamentale dell’attività della nostra rete – dice il presidente Sanna – così collaborare alla riuscita della rassegna “diVino in Vino” fa parte della nostra mission e dei nostri obiettivi strategici per promuovere e valorizzare gli enti e le aziende che fanno parte della Strada».

«L’adesione alla Strada del vermentino è anche il frutto della collaborazione e del contributo del Consorzio dei commercianti di Golfo Aranci all’evento “diVino in Vino” – aggiunge dichiara l’assessore al Turismo Luigi Romano –. Il programma della rassegna è già definito da tempo: oggi e domani si svolgerà la prima parte della manifestazione “A cena con i sommelier” nei locali convenzionati. Domani e domenica si entrerà nel vivo della rassegna “diVino in Vino”. Passeggiando per le vie di Golfo Aranci, all’esterno delle attività commerciali, dei bar, degli hotel e dei centri servizi si potranno degustare i vini delle cantine che partecipano alla manifestazione. La degustazione vedrà impegnati i sommelier dell’Ais e gli stessi produttori partecipanti. Durante le tre giornate naturalmente non mancheranno musica e spettacoli».

L’obiettivo dichiarato dell’amministrazione comunale è quello di allungare ulteriormente la stagione turistica, magari ripetendo il successo ottenuto lo scorso maggio con la Festa della zuppa di pesce, piatto identitario della tradizione gastronomica golfoarancina, naturalmente improntata sulla cucina di mare. Una scommessa tutta giocata su un binomio che non tradisce mai: vino e cucina. Tutte le informazioni sulla rassegna sono disponibili nel sito web www.eventodivinoinvino.it e nelle pagine social “Golfo Aranci Mon Amour”. (m.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes