Palestre, piste e campi, lavori in corso

Fois: «PalaDeiana pronto entro il 2021». Serra: «A norma le strutture scolastiche»

OLBIA. L’obiettivo dichiarato è quello di restituire alla città, con una nuova veste, le strutture sportive del parco Fausto Noce. Le novità arrivano dall’assessore allo Sport, Monica Fois, che rassicura sul rapido avanzamento dei progetti. «I lavori sul Pala Deiana sono iniziati, entro fine anno contiamo di riconsegnare quella struttura alla città – spiega –. Stiamo completando la messa a norma dell’impianto, con una nuova copertura e il totale restyling del palazzetto».

Stadio Caocci. Due giorni fa scadeva il termine per l’affidamento della progettazione definitiva per la realizzazione della copertura della tribuna dello stadio dell’impianto sportivo “Angelo Caocci”. «La nostra idea è di fare del parco Fausto Noce una vera cittadella sportiva, per questo dopo i lavori sui campi da tennis del Terranova e l’intervento al Pala Deiana, proseguiamo sul campo del Caocci – prosegue l’assessore allo Sport –. Tribune coperte, nuovi spogliatoi e manto erboso nuovo di zecca sul campo principale, sul Meloni e sul “Meloncino”. Stiamo verificando la fattibilità, perché il Caocci dovrà essere in grado di ospitare partite di competizioni di alto livello». Ci saranno poi gli interventi sulla pista di atletica. «Saranno avviati i lavori per il pistino coperto nella parte dedicata all’atletica leggera, mentre all’esterno del Caocci termineremo i lavori per il nuovo campo da basket, realizzato con l’allungamento della pavimentazione in cemento già esistente dell’ex Skate Park» sottolinea Fois.

Le palestre. Tornano a disposizione le palestre delle scuole. «Quella dello Scientifico Mossa è già a posto» conferma l’assessore allo Sport. Ma sul punto arrivano anche le rassicurazioni di Sabrina Serra, assessore alla Pubblica. «Posso usare il passato, dicendo come la città fosse carente di strutture sportive. Un problema risolto, dal momento che ora anche le palestre delle scuole, che non potevano essere utilizzate per le attività extra scolastiche, sono disponibili per le associazioni sportive – sottolinea–. Tutte oggi sono utilizzabili per le attività sportive, sono poi i dirigenti scolastici a dover vigilare sul rispetto della normativa anti-Covid. Ci sono poi i progetti per la nuova palestra nel plesso scolastico di via Veronese, che sarà dotata di tribune, oltre quella di via Vignola e la nuova struttura del Deffenu».

Gli investimenti. Il Comune aveva partecipato al bando per l’accesso al credito sportivo “Sport missione comune”, per il quale ha ottenuto l’accesso a un mutuo di quattro milioni di euro.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes