Professionista rinviato a giudizio per una presunta corruzione

OLBIA. La sua posizione era stata stralciata dal fascicolo e ieri è stata trattata dal gup Caterina Interlandi. Anche Gabriele Spano sarà processato. Gli altri imputati erano già stati rinviati a...

OLBIA. La sua posizione era stata stralciata dal fascicolo e ieri è stata trattata dal gup Caterina Interlandi. Anche Gabriele Spano sarà processato. Gli altri imputati erano già stati rinviati a giudizio dal gup Marco Contu. Per tutti l’inizio del processo inizierà il 27 ottobre. Davanti al collegio dovranno comparire l’ex assessore comunale Giorgio Spano, suo figlio Gabriele, due esponenti del Gruppo Bonifaci, Giuseppe Costa e Roberto Capobianchi, e Marcello Gaspari. La Procura contesta a Giorgio Spano, allora presidente della commissione comunale Urbanistica, titolare insieme al figlio dello studio tecnico Esedra, di aver ricevuto soldi dai due esponenti del Gruppo Bonifaci (colosso delle costruzioni) in cambio dell’approvazione di pratiche edilizie e di aver proposto e ottenuto dalla commissione urbanistica l’approvazione della variante al Piano di risanamento di Pittulongu con la quale venivano concessi aumenti delle superfici delle verande per avvantaggiare Marcello Gaspari in cambio di un compenso a favore del suo studio. Accuse rigettate dagli imputati.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes