Windsurf a La Conia 350 atleti alle regate e il turismo sorride

Due week end tra campionato regionale e Coppa Italia Organizzano il Club nautico e il Comune di Arzachena 

ARZACHENA. Da un capo all’altro della Gallura la grande vela allunga la stagione turistica. Da Porto Cervo a Olbia, da San Teodoro a Cannigione, le regate (barche o windsurf) danno spettacolo e si confermano richiamo irresistibile per la fine dell’estate e l’inizio autunno. È il caso del Circolo nautico Arzachena che, con il patrocinio del Comune, organizza due week end consecutivi all’insegna del windsurf. Nel borgo di La Conia, a Cannigione, quartier generale del Club nautico di Arzachena sono in arrivo 350 giovani atleti che saranno impegnati nelle regate. Lo spettacolo è assicurato, in mare e nelle banchine del club.

In particolare, dal 25 al 26 settembre un centinaio di windsurfer sardi saranno in gara per la seconda tappa del campionato regionale Techno Windsurf. Invece, dal 1 al 3 ottobre altri 250 atleti parteciperanno alla Coppa Italia Techno windsurf. Ospite dell’evento sarà l’olimpionica della disciplina, Marta Maggetti.

«Investire nello sport significa investire direttamente nella formazione dei giovani e nella loro crescita personale, grazie a esperienze sul campo a confronto con altre realtà isolane e del resto d’Italia – dice Valentina Geromino, assessore comunale alla Cultura, sport e spettacolo –. Chiuso il calendario degli spettacoli estivi, in autunno riportiamo l’attenzione del pubblico sui grandi eventi sportivi, come è avvenuto in primavera. È un modo eccellente per offrire occasioni di sviluppo ai circoli locali e indurre i visitatori a scoprire il nostro territorio come destinazione unica per praticare attività a contatto con la natura tutto l’anno. Il windsurf e la vela, in particolare, sono ideali per sfruttare appieno la risorsa mare come palestra a cielo aperto».

«Alla soglia dei 50 anni di attività, il Club nautico Arzachena si prepara ad accogliere un calendario di regate internazionali nel 2022 – precisa il presidente del circolo, Pier Sesto Demuro –. Per quest’anno, dopo la riorganizzazione a causa del Covid, ridiamo il via ufficialmente ai grandi eventi con la seconda tappa del campionato zonale Techno e la quarta tappa del campionato nazionale Techno. La Fiv (Federazione italiana vela) ha assegnato le regate al nostro circolo in quanto punto di riferimento federale per il windsurf del Nord Sardegna. Ospiteremo 350 atleti in rappresentanza di 25 circoli velici, tra cui i più forti isolani di Cagliari, Porto Pollo e Santa Teresa Gallura, oltre alle famiglie, agli istruttori e ai giudici di gara e, naturalmente, gli appassionati che seguono le regate. La stagione sportiva del nostro club ha sempre animato il borgo con hotel, residence e ristoranti convenzionati che lavorano a pieno regime anche in bassa stagione».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes