Artigianato e gastronomia Insula in vetrina a Milano

Presentato allo Sheraton il programma di promozione delle eccellenze sarde In prima fila l’assessorato regionale al Turismo e il Consorzio industriale Cipnes 

OLBIA. Procede spedito il programma Insula per la promozione e la valorizzazione internazionale dei tesori dell’enogastronomia e dell’artigianato della Sardegna. L’hotel Sheraton Diana Majestic di Milano, prestigiosa location in stile liberty nel cuore della città, lo scorso fine settimana è stata la sede privilegiata per la presentazione della campagna autunnale del programma di marketing territoriale“Sardinia quality world” – Alla scoperta di un mondo chiamato Sardegna”, promosso dall’assessorato regionale al Turismo, Artigianato e Commercio e dal Consorzio industriale Cipnes di Olbia. Presenti a Milano l’assessore regionale Gianni Chessa e il responsabile della divisione agrifood e marketing territoriale del Cipnes Massimo Masia, che hanno presentato il programma Insula e inaugurato la nuova area promozionale all’interno del prestigioso hotel Sheraton. Presenti media e stakeholder (operatori turistici e commerciali, food blogger, gallerie d’arte).

L’hub promozionale Insula di Milano rappresenterà una vetrina permanente del “mondo Sardegna” dedicata alla promozione dei territori, del sistema turistico-ricettivo e allo sviluppo e internazionalizzazione delle filiere produttive. In sostanza, il programma prevede l’inserimento di una selezione delle produzioni food and beverage della Sardegna all’interno del menu dell’hotel, giornate speciali dedicate settimanalmente alla promozione del sistema produttivo sardo (ad esempio, eventi “Aperitivo Sardegna” e “Brunch Sardegna”), l’allestimento di display promo-espositivi in aree di alta visibilità dedicati alle produzioni food and beverage e artistiche dell’isola, e la personalizzazione di una delle grandi vetrine esterne dell’hotel con banner grafici e proiezioni video. Praticamente, un gigantesco spot della “Sardegna da vivere” davanti aggli occhi dei turisti e della clientela business che frequenta l’hotel di Milano.

In precedenza, nel mese di settembre il cronoprogramma estivo di Insula aveva portato all’attenzione gli hub promozionali dell’hotel Abi d’Oru di Porto Rotondo e del Club Hotel di Baja Sardinia, cioè due degli hotel partner del network promozionale Insula. Anche in questo caso, all’interno all’interno delle strutture era stata allestita un’area “Insula point” dedicata alla promozione delle filiere produttive identitarie della Sardegna con la partecipazione di stilisti, designer, artigiani e produttori del settore agrifood e vitivinicolo associati al programma. Tutti con l’obiettivo di promuovere la destinazione Sardegna in un percorso emozionale tra arte, cibo, artigianato, moda e musiche tradizionali.

In quell’occasione l’attività artistica ed enogastronomica contemplata dal programma Insula era rivolta al doppio target business (operatori del turismo e della grande distribuzione), e turisti nazionali e internazionali del segmento topspender ospiti delle strutture alberghiere partner del progetto . Anche allora la presentazione di un menù di filiera sarda, degustazione di vini e cocktail realizzati con le produzioni del territorio e la creazione di una vetrina promozionale dedicata ad artisti e designer della Sardegna.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes