Ditta tedesca rifarà il manto del Pietro Secci

LA MADDALENA. Il manto sintetico del piano di gioco del campo sportivo Pietro Secci verrà rifatto con la spesa complessiva di 330mila euro più Iva, alla quale si devono aggiungere le spese tecniche e...

LA MADDALENA. Il manto sintetico del piano di gioco del campo sportivo Pietro Secci verrà rifatto con la spesa complessiva di 330mila euro più Iva, alla quale si devono aggiungere le spese tecniche e il collaudo che portano l’importo a 580mila euro. I lavori verranno eseguiti dalla ditta tedesca Polytan Gmbh, con sede a Burgheim, che si è aggiudicata l’appalto. La gara per l’affidamento dei lavori si è conclusa a settembre ma i lavori non potranno iniziare subito, considerato che le società interessate hanno proposto di rinviarli in primavera. Da circa dieci anni, da quando il manto erboso era stato fatto di sana pianta da una ditta torinese, nel campo si sono alternate tutte le squadre della Maddalena. Il tappeto di gioco si è consumato ed è diventato pericoloso: le entrate dei giocatori in scivolata o anche i tackle, non essendoci più l’erba, si trasformavano regolarmente in abrasioni alle gambe. A inaugurare il manto era stata il sindaco Rosanna Giudice con Roberto Ugazzi, assessore allo sport. Ora il nuovo manto permetterà il rientro delle società maggiori, mentre le giovanili potranno usare il Delfino ma anche Faravelli. (a.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes