La Nuova Sardegna

Olbia

Gli sport del mare

A Porto San Paolo il 20 maggio Remata juniores il mattino e Remata dei mestieri di sera


	La sfilata a mare dei gozzetti e dei palischermi 
La sfilata a mare dei gozzetti e dei palischermi 

La Lega navale di Porto San Paolo e Olbia organizzano la giornata sportiva che avrà come ospiti speciali “Gli sbandieratori e musici della città dei candalieri”

16 maggio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Olbia La Lega navale fa remare tutti: ragazzi e adulti. E maggio si conferma il mese dedicato alle attività sportive del mare. Dopo la prima gara della “Remata della gioventù” lo scorso 8 maggio, organizzata dalla Lega Navale di Olbia, sabato 20 maggio, di mattina, sarà il turno della “Remata dei ragazzi – Trofeo Re di Tavolara” firmata dalla Lega Navale di Porto San Paolo. Le due sezioni marinaresche, insieme, promuovono poi nella stessa giornata, ma di sera, la Remata di mezzo corso, prima delle tre gare dello storico Circuito dei mestieri con gli equipaggi delle professioni.

Ragazzi protagonisti La Lega Navale di Porto San Paolo porta nello specchio di mare davanti alla spiaggia del porto gli equipaggi composti da piccoli rematori. Sono gli alunni delle scuole medie del territorio. Remeranno a partire dalle 11 a bordo dei gozzetti nazionali, barche leggere con quattro vogatori e un timoniere. Dovranno coprire nel minor tempo possibile un percorso di circa 250 metri con due virate. Sullo stesso percorso, ma nel pomeriggio alle 16,30 e sempre a bordo dei gozzetti, si confronteranno gli equipaggi di adulti di Golfo Aranci, Stintino e Porto San Paolo, per il “Trofeo Lega navale”.

Special guest Anche quest’anno il Trofeo Re di Tavolara avrà un ospite di eccezione. Il presidente Antonio Borghesan, insieme al Comune di Loiri Porto San Paolo, ha scelto uno special guest di eccezione: Gli sbandieratori e musici della città dei candalieri. Il gruppo, famoso per le straordinarie e coreografiche performance, aprirà alle 10 la sfilata degli equipaggi dei piccoli che, dalla sede della Lega navale, fronte chiesa di Porto San Paolo, percorreranno la strada che li condurrà al campo di gara. Mentre gli sbandieratori offriranno ancora al pubblico una delle loro esibizioni fronte mare, i rematori delle scuole prenderanno possesso dei gozzetti per la parata. Alle 11 al via la gara commentata dallo speaker Tommy Rossi, che si concluderà per le 12,30 con la premiazione degli equipaggi vincitori. Il Comitato Ss Pietro e Paolo, partner della manifestazione, garantirà il pranzo grigliando carne e salsiccia. “Sarà una splendida giornata con i giovani delle scuole la mattina e gli adulti dei Mestieri nel pomeriggio – commenta il sindaco di Loiri Porto San Paolo Francesco Lai -. Una giornata dedicata al mare e allo sport resa possibile grazie alla Lega Navale che ringrazio nella persona di Tony che rappresenta tutti i volontari che da giorni stanno lavorando per la buona riuscita dell’evento”.

Remata dei mestieri Dopo anni di stop ritorna la Remata dei mestieri, la manifestazione della Lega navale di Olbia che fa remare le professioni. Le due sezioni, di Olbia guidata dal presidente Tore Bassu e di Porto San Paolo con Antonio Borghesan, rinnovano la collaborazione e organizzano la Remata di mezzo corso, la prima delle tre gare del circuito che si concluderà il primo luglio con la finale a Olbia. Alle 18,30 le squadre dei mestieri, a bordo dei palischermi di legno con armi di dieci rematori e un timoniere, si sfideranno su un percorso di 250 metri con una virata. La squadra che farà fermare per prima il cronometro si aggiudicherà il posto più alto del podio e i trofei, uno messo in palio dalla Lega navale di Olbia e uno dalla Lega navale di Porto San Paolo. Trofei anche per il secondo e il terzo classificato. Dopo le premiazioni grigliata a cura del Comitato Ss Pietro e Paolo.

In Primo Piano
L’isola a secco

Dramma siccità, a Budoni «caccia alle streghe» verso chi usa l'acqua

di Paolo Ardovino
Le nostre iniziative