La Nuova Sardegna

Olbia

L’evento

Santa Teresa, l’Amp di Capo Testa si regala una sede per il terzo compleanno


	La penisola di Capo Testa
La penisola di Capo Testa

Una settimana di festa tra convegni, laboratori nelle scuole, concorsi artistici e una parata di pesci Koinobori

16 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Santa Teresa Per il suo terzo compleanno l’area marina protetta di Capo Testa Punta Falcone si regala una nuova sede. E una grande festa, cominciata dal 15 settembre, a base di convegni, laboratori con i ragazzi, un concorso artistico e una parata di pesci Koinobori. Fino al 23 settembre, la comunità potrà partecipare all’iniziativa che punta a festeggiare la nascita dell’area a mare tutelata ma anche a sensibilizzare sui temi ambientali e a far conoscere di più le iniziative dell’Amp.

La nuova sede Il taglio del nastro inaugurale è in programma giovedì 21 settembre, alle 16,30. La sede dell’Area marina protetta è proprio nel cuore del paese, in piazza Vittorio Emanuele I. Per l’occasione la Pro Loco, alla fine della cerimonia, offrirà un piccolo buffet. L’ente di tutela fu istituito con decreto ministeriale nel 2018 ma solo nel 2020 è diventata realmente operativa.

Il talk L’Amp propone un approccio diverso ai temi ambientali. Non argomenti da discutere come un compartimento stagno, ma con un approccio circolare. «Se si osserva la realtà pezzo per pezzo ogni sfera di interesse sua questione ambientale, sociale o economica, appare minacciata dai “suoi problemi” – spiegano dall’Amp –. La plastica per il mare, le emissioni di Co2 nell’aria, la violenza della società. Ma se consideriamo la relazione a tutti i livelli, allora possiamo allenare uno sguardo circolare sul mondo, sull’interdipendenza di ambiente ed ecosistema, sostenibilità e attività produttive, educazione e società». Alle 17,30, in piazza delle Libertà, interverranno la sindaca Nadia Matta, l’assessore regionale all’Ambiente Marco Porcu, l’assessore comunale all’Ambiente Sandra Careddu, il delegato all’Amp e al Demanio Sandro Villani, il direttore dell’Amp di Capo Testa Leonardo Lutzoni, il direttore del parco nazionale dell’Asinara Vittorio Gazale, il direttore generale del parco geominerario Fabrizio Atzori, il direttore del parco di Porto Conte Amp Capo Caccia Mariano Mariani, il direttore del parco nazionale della Maddalena Giulio Plastina, il direttore pro tempore dell’Area marina protetta d Tavolara Davide Molinari. Il direttore del parco marino regionale di Tepilora Marianna Mossa, il direttore dell’Amp della penisola del Sinis Massimo Marras e il responsabile della riserva naturale delle Bocche di Bonifacio Jean Michel Culioli.

Amp Educational Fino al 20 settembre, dalle 9 alle 12 nelle scuole primaria, infanzia a media, laboratori e focus sui temi green. Concorsi MediterrArte, dal 15 al 21 settembre, cura il concorso fotografico e video sull’Amp. Nell’ultima giornata, di festa, il 23 settembre, trekking ecologico e pulizia delle cale di Capo Testa a cura dell’associazione Capo Testa republic.

In Primo Piano
Monta la protesta

Agricoltori e allevatori sardi si mobilitano: il 17 giugno comincia il “mese della collera” contro i danni della siccità

Le nostre iniziative