La Nuova Sardegna

Olbia

Il faccia a faccia

Olbia, i problemi del centro storico sulla scrivania di Settimo Nizzi

di Serena Lullia

	Piazza Mercato a Olbia 
Piazza Mercato a Olbia 

Incontro con il comitato a un anno dalla nascita: niente da fare per il bus in corso Umberto, aperture su piazza Mercato, attesa per i parcheggi alle Piramidi

24 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Olbia Ha preso la lista delle richieste del centro storico e ha promesso che ci lavorerà. Nel limite di quanto possibile. Il sindaco Settimo Nizzi accoglie nel suo ufficio il Comitato dopo aver accettato il calumet della pace offerto dal presidente Tore Serra, nell’ultimo consiglio comunale. Un incontro che sa di evento dal momento che, fin dalla sua costituzione un anno e mezzo fa, l’organismo di quartiere non era mai riuscito a ottenere un faccio a faccia con il primo cittadino.

Lungo l’elenco di problemi ed esigenze emerse nel corso delle assemblee con residenti e operatori economici e presentate all’amministrazione. Alcune delle richieste-denunce del Comitato, hanno già trovato risposta sul campo.

In via La Marmora il sindaco Settimo Nizzi ha mandato gli operai per rimuovere i dissuasori di sosta non in regola con la normativa per le persone con disabilità. In alcuni punti lo spazio massimo per il passaggio della carrozzina era di 84 centimetri, la legge impone 90 centimetri. Dopo la rimozione dei paletti il Comune li risistemerà secondo le regole.

Anche sulle lastre della tettoia di piazza Mercato il Comune è intervenuto, almeno su quella considerata più pericolosa. Per le altre, come chiarito da Nizzi nel corso della riunione, non esiste un problema di sicurezza dal momento che le lastre sono doppie.

Parcheggi Le Piramidi Il Comitato da tempo chiede che l’area di sosta comunale venga riaperta ai residenti. All’interno ci sono 40 posteggi che venivano assegnati con un abbonamento ai residenti. Un prezioso aiuto per le persone che vivono e lavorano nel centro storico. Il sindaco ha spiegato che il Comune ha realizzato i lavori di messa in sicurezza dell’area parcheggio, ma non sono ancora stati completati quelli di competenza del condominio. Fino ad allora non potranno essere riaperti.

Fermata autobus in corso Umberto Con l’istituzione della Ztl è stata soppressa la fermata dell’autobus dell’Aspo che passava in corso Umberto. Un grave disagio sia per i residenti che per i turisti, per i quali la fermata più vicina è in via Mameli. Il ripristino, ha spiegato il sindaco, si scontra con problemi legati alla viabilità. Bisognerebbe cambiare i sensi di marcia oppure far passare un mini bus che però sarebbe antieconomico.

Parcheggi piazza Mercato Il primo cittadino ha ribadito la volontà e l’impegno di trovare nuovi fondi per finanziare il completamento della piazza e dei posteggi sotterranei. Serviranno due milioni di euro. Il comitato ha chiesto di mettere in sicurezza le aree cantiere, al momento accessibili a tutti. Nizzi ha garantito che verrà chiusa adeguatamente la discesa ai parcheggi sotterranei e che farà ripristinare l'illuminazione con dei fari.

Dialogo e attesa «Il sindaco ha dialogato con noi su tutti i temi contenuti nella lista - si legge in una nota del direttivo -. una parte delle richieste richiederanno tempistiche non brevi mentre le altre potrebbero non essere accolte senza l‘intervento di altri soggetti e/o enti. Esprimiamo soddisfazione e ringraziamo il sindaco per aver aperto un dialogo costruttivo, dandoci modo di esporre direttamente con lui le questioni del nostro quartiere, al fine di renderlo ancora più bello, accogliente e funzionale».

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative