La Nuova Sardegna

Olbia

Il cantiere

Olbia, in via Veronese un nuovo ponte e una passerella ciclopedonale

di Marco Bittau
Olbia, in via Veronese un nuovo ponte e una passerella ciclopedonale

Fine lavori entro l’estate. La vecchia struttura-tappo di via Galvani sarà demolita

12 febbraio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Olbia Demolito un ponte se ne costruisce un altro. Sul fronte dei lavori pubblici Olbia è un cantiere permanente e una spinta viene anche dall’esigenza primaria di abbattere le “opere incongrue” incluse nel piano di prevenzione del rischio idrogeologico. I ponti-tappo, ad esempio. È il caso di quello di via Galvani, che sarà demolito, al suo posto è in costruzione un’opera nuova tra via Veronese e via Figoni. Un ponte nuovo di zecca, insomma, che sarà affiancato da una passerella ciclopedonale.

«Con il varo delle 14 travi prende forma il ponte di collegamento tra via Veronese e via Figoni – spiega il sindaco Settimo Nizzi illustrando il progetto –. Il nuovo ponte coprorà una lunghezza totale di 24 metri, ci saranno due carreggiate per gli autoveicoli, marciapiedi in entrambi i lati e una pista ciclabile sul lato a monte. Oltre alla finalità primaria dell’intervento, cioè la messa in sicurezza dal punto di vista idrogeologico, la realizzazione della pista ciclabile e dei camminamenti pedonali consentono di creare un suggestivo spazio panoramico che arricchisce l’area verde tra il parco urbano Fausto Noce e il vivaio dell’Ente foreste. Una volta ultimato e collaudato il nuovo ponte, verrà immediatamente demolito quello in tubolari di via Galvani».

La nuova opera sarà completata da una serie di altri interventi. Ad esempio, si sta già procedendo alla realizzazione di una nuova rotatoria di collegamento tra via Veronese, via Figoni e via Fidia. Rotatoria che servirà a raccordare l’attuale rete viaria con il nuovo ponte, rendendo il traffico più fluido e più sicuro. Inoltre, lungo via Veronese verranno realizzati dossi simili a quelli di via Escrivà, di fronte al memoriale delle vittime dell’alluvione. Anche in questo caso l’obiettivo è migliorare la sicurezza. Sempre in via Veronese, l’asse stradale è stato modificato in modo da rendere più ampio l’angolo di visuale della curva verso via Galvani.

Nella stessa area un altro intervento riguarda il pericolosissimo incrocio davanti alla scuola dell’infanzia di via Talete, all’angolo con via Fidia. «Qui verrà realizzata una piazza rialzata per migliorare la sicurezza dei bambini e la viabilità veicolare sarà esclusivamente circoscritta alla continuazione viaria di via Talete in via Volta», spiega ancora il sindaco. Al termine dei lavori, previsto entro l’estate, sarà rivista la regolamentazione della circolazione stradale, a cominciare dal doppio senso di marcia in via Veronese, nel tratto tra l’incrocio con via Galvani fino alla nuova rotatoria. Naturalmente, la parte più intrigante del progetto è la passerella.

«Il vecchio ponte abbattuto, oltre che dall’opera in via Figoni, sarà sostituito anche da una passerella ciclopedonale – conclude il sindaco – pedoni e ciclisti potranno attraversare in sicurezza il rio San Nicola. Anche questo invita e facilita i cittadini all’utilizzo della bicicletta o a muoversi a piedi. Il progetto è già stato affidato e lo studio di fattibilità tecnico economica verrà approvato in queste settimane. L’opera, si spera, verrà ultimata entro l’estate» .

Elezioni regionali 2024

Video

Elezioni regionali, ecco i volti di tutti i consiglieri eletti in Sardegna

Le nostre iniziative