La Nuova Sardegna

Olbia

Sicurezza

Attentati a Olbia, il deputato Silvio Lai: «Serve rafforzare la presenza delle forze dell’ordine»

Attentati a Olbia, il deputato Silvio Lai: «Serve rafforzare la presenza delle forze dell’ordine»

L’interrogazione al ministro Piantedosi dell’esponente Pd: «Di notte la città diventa una zona franca»

14 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Il caso Olbia diventa sempre più nazionale. Adesso è il deputato del Pd Silvio Lai a presentare una interrogazione al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi. Al centro di tutto la questione sicurezza, considerato soprattutto il fenomeno dei raid incendiari che interessa da tempo Olbia e la Gallura in generale (80 auto in fiamme in poco più di un anno). 

«Olbia e complessivamente la Gallura – dice Lai – sono realtà che necessitano di un rafforzamento delle presenza delle forze dell’ordine per prevenire la crescita di reati quali quelli legati alla violenza personale, al vandalismo e al danneggiamento di beni privati. Dall’inizio dell’anno, sulla base dei dati forniti dalla Procura di Tempio, sarebbero 14 le auto date alle fiamme, poi motorini all’interno delle aree condominiali, rapine effettuate da minori e anziani rapinati e picchiati nelle proprie abitazioni, oltre al continuo scassinamento degli esercizi commerciali H24».

Il deputato del Pd poi aggiunge: «La notte a Olbia sembra una zona franca a causa della probabile insufficienza delle forze dell’ordine, che hanno un presidio probabilmente inadeguato rispetto alle esigenze di prevenzione di una città molto esposta. Per questo si chiede quale sia e se sia paragonabile a città analoghe per dimensione e complessità la presenza di forze dell’ordine a Olbia, e più complessivamente in Gallura, e se se sia garantito un adeguato servizio di protezione e tutela della sicurezza notturna».

Al ministro Piantedosi, Silvio Lai chiede «se non ritenga necessario un rafforzamento delle presenza delle forze dell’ordine per prevenire la crescita di reati quali quelli legati alla violenza personale, al vandalismo e al danneggiamento di beni privati e quali siano le azioni che intende porre in essere per contrastare questi fenomeni che appaiono crescenti e che insinuano nella cittadinanza una forte percezione di insicurezza».

Nei giorni scorsi era stato il deputato della Lega Dario Giagoni a chiedere al ministro un incremento delle forze dell’ordine nel territorio.

In Primo Piano
Incidente

Cade da cavallo e sbatte la testa: grave 16enne di Senorbì

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative