La Nuova Sardegna

Olbia

Eventi

Arzachena, sono Clara e Mara Sattei le star del concerto di Pasquetta


	Da sinistra Clara e Mara Sattei
Da sinistra Clara e Mara Sattei

L’appuntamento il primo aprile nel parco Riva Azzurra di Cannigione

15 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Arzachena. Sono Mara Sattei e Clara, quest’ultima fresca di Sanremo, le protagoniste del tradizionale concerto di Pasquetta ad Arzachena, in programma al Parco Riva Azzurra nel borgo di Cannigione. Il Comune ha avviato la macchina organizzativa per l’allestimento del primo grande evento dell’anno che apre alla stagione di maggiore afflusso turistico nella destinazione. Lo spettacolo si terrà lunedì 1 aprile 2024, dalle 16 alle 20, con ingresso gratuito all’area fronte mare. La regia è affidata alla società Fite group col supporto di R&G music.

L’iniziativa è promossa dalla delegata allo Sport e Spettacolo, Nicoletta Orecchioni, e dall’assessora al Turismo e Commercio Claudia Giagoni. «Il concerto di Pasquetta è un appuntamento che deve crescere e diventare punto di riferimento per l’avvio della primavera in Sardegna – dicono Orecchioni e Giagoni –. Ogni anno, investiamo sempre più risorse per creare un momento di intrattenimento unico per residenti e turisti. Per il concerto è stata fatta una scelta tutta al femminile con Mara Sattei e Clara, due nomi di grande richiamo tra i giovani che sbancano su tv, radio, social e web. Il Comune vuole dare il buon esempio e il messaggio che lanciamo è uno: la destinazione può funzionare pienamente fin dal periodo pasquale se ente pubblico e privati si impegnano, ognuno per la propria parte, a offrire servizi e occasioni per scoprire il territorio sotto diverse prospettive».

Claudia Giagoni e Nicoletta Orecchioni poi aggiungono: «Nonostante la Pasqua sia molto bassa, infatti, alcuni albergatori, ristoratori, imprenditori balneari e commercianti hanno deciso di riaprire fin da subito l’attività, dando concretezza ai soliti buoni propositi di ampliare la stagione turistica. Spettacoli, escursioni, visite ai siti archeologici, enogastronomia, relax sono tra le motivazioni di viaggio che possiamo soddisfare dentro i confini del nostro territorio».

Il lutto

Tragedia sulla Alghero-Bosa, ecco chi erano Riccardo Delrio e Gianluca Valleriani

Le nostre iniziative