La Nuova Sardegna

Olbia

Tentato omicidio

Giovane accoltellato a Calangianus, assolto Mauro Contena

Giovane accoltellato a Calangianus, assolto Mauro Contena

L’operaio di Luras era accusato di aver tenuto fermo Abdessamed El Hachimi mentre un altro lo colpiva

12 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Calangianus “Assolto per non aver commesso il fatto”. Assoluzione con formula piena per Mauro Contena,  operaio di Luras, accusato di tentato omicidio. Nell’aprile 2018 Abdessamed El Hachimi, giovane ambulante di origine marocchina, residente a Calangianus, era stato ferito al fianco sinistro con un coltello a serramanico. Secondo le accuse, Contena lo teneva bloccato a terra, mentre un altro giovane, Marco Ricciu (già giudicato con rito abbreviato e condannato, l’accusa era stata derubricata da tentato omicidio a lesioni personali), lo colpiva.

A fermare gli aggressori era stato il fratello del giovane marocchino che era riuscito a bloccare Ricciu fino all’arrivo dei carabinieri, mentre Contena era fuggito ed era stato successivamente rintracciato dai militari.

Questa mattina, 12 aprile, il pubblico ministero Claudia Manconi ha chiesto che il reato di tentato omicidio fosse derubricato in lesioni aggravate e ha sollecitato per Contena una condanna a un anno e 6 mesi.  Il collegio – presidente Marco Contu _ accogliendo le argomentazioni del difensore, l’avvocato Nicoletta Mani, lo ha invece assolto con formula piena. El Hachimi  era costituito parte civile con l’avvocato Giovanna Porcu (t.s.)

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative