La Nuova Sardegna

Olbia

Sicurezza

Olbia, l’allarme del Mosap: «Nessun rinforzo per il commissariato»

Olbia, l’allarme del Mosap: «Nessun rinforzo per il commissariato»

Il sindacato di polizia sollecita l’incremento della pianta organica

18 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Nel Piano di assegnazione del personale alla polizia di Stato pubblicato recentemente, nessun incremento di agenti e assistenti è previsto per il commissariato di Olbia. A lanciare l’allarme sulla carenza di organico – l’ennesimo negli ultimi mesi – è, questa volta, il sindacato Mosap (Movimento sindacale autonomo di polizia), attraverso il segretario provinciale di Sassari, Alessandro Petrucci di Vacone e di Siena. Il sindacato ha inviato una nota al Questore di Sassari sollecitando interventi urgenti. «Ricordiamo che la carenza di personale ha già reso difficile la presenza h24 della pattuglia del pronto intervento, con conseguente assenza della volante sul territorio», dice il segretario. Ricordando «come la situazione della criminalità si sta dimostrando fuori controllo in città (auto incendiate, furti, rapine, spaccio di droga), e come sia urgente e fondamentale rinforzare l’organico nell’imminente stagione estiva. In commissariato il numero è fermo a poco più di 50 operatori di polizia quando dovrebbero essere 90».

«È assolutamente necessario che questi numeri vengano stabiliti ufficialmente dal Ministero e da quel momento iniziare un percorso che possa portare ad una congrua pianta organica – dice il segretario provinciale –. Cosa dovrà accadere ancora, prima che ci si renda conto che il Commissariato di Olbia non ha ad oggi un numero adeguato di operatori di polizia per controllare il territorio di competenza? Cosa dovrà accadere ancora perché sia chiaro, una volta per tutte, che bisogna investire nel comparto sicurezza e disporre risorse adeguate in questo territorio? Chiediamo che sia messo in atto un ulteriore “piano integrativo” assolutamente necessario ed improcrastinabile in ragione delle criticità più volte segnalate».

In Primo Piano
Incidente stradale

Tragedia a Pula: investe un cervo con lo scooter, cadendo batte il capo e muore

Le nostre iniziative