La Nuova Sardegna

Olbia

Scuole

Olbia, la vicesindaca Sabrina Serra: «I ragazzi di Monumenti aperti meritano il 10 in pagella»

Olbia, la vicesindaca Sabrina Serra: «I ragazzi di Monumenti aperti meritano il 10 in pagella»

La proposta dopo l’ultima edizione: «Sono stati molto bravi, anche questa è educazione civica»

28 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Per due giorni hanno accompagnato turisti e olbiesi alla scoperta della storia cittadina. Duecento studenti di elementari, medie e superiori sono stati i veri protagonisti dell’ultima edizione di Monumenti aperti, in scena sabato 25 e domenica 26 nel centro città. I visitatori hanno particolarmente apprezzato l’impegno e la preparazione dei ragazzi e delle ragazze. Anche la vicesindaca e assessora alla Cultura e alla Pubblica istruzione, Sabrina Serra, esprime parole di grande soddisfazione. E lancia così una proposta ai docenti: il 10 in educazione civica. «Monumenti aperti è stato un successo – dice Serra –. Ma il successo più grande è stato quello dei ragazzi. Sono stati bravi ed educatissimi e hanno partecipato in modo volontario e attivo. Così ho proposto ai docenti di mettere loro il 10 in educazione civica, perché hanno rappresentato in maniera eccellente questa materia. C’è stata una grande collaborazione tra enti e associazioni e, insieme, si è riusciti a promuovere una bellissima manifestazione. Allo stesso tempo abbiamo fatto vivere momenti davvero inclusivi ai più giovani».

Monumenti aperti, che a Olbia non si organizzava da cinque anni, è stato promosso dall’associazione Imago Mundi insieme al Comune, alle scuole e a numerose associazioni cittadine. È stata l’archeologa e docente Letizia Fraschini la referente dell’edizione olbiese dell’evento. Sabato e domenica sono stati aperti al pubblico tredici siti in tutto. Tredici anche gli eventi collaterali organizzati dalle associazioni.

In Primo Piano
Incidente stradale

Tragedia a Pula: investe un cervo con lo scooter, cadendo batte il capo e muore

Le nostre iniziative