La Nuova Sardegna

Olbia

L’istituto

Tempio, l’album dei ricordi del liceo De André: premiate le opere degli alunni

di Giuseppe Pulina
Tempio, l’album dei ricordi del liceo De André: premiate le opere degli alunni

Il concorso è stato organizzato dallo Iem e dalla scuola. Alla cerimonia sono stati decretati i vincitori

28 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Tempio. È stata una grande festa la cerimonia che ha decretato i nomi dei vincitori del concorso “La bellezza tra sogno e realtà” a cui hanno partecipato gli studenti del liceo artistico “De André” di Olbia e Tempio. Premiati all’Euromediterraneo, dove è stata allestita la mostra che raccoglie tutte le opere iscritte al concorso, gli studenti del “De André” sono stati protagonisti di una giornata da inserire assolutamente nell’album dei ricordi più belli della loro carriera scolastica. Il concorso, nato dalla collaborazione tra Istituto Euromediterraneo e liceo “De André”, ha registrato l’iscrizione di una ottantina di opere realizzate dagli studenti delle sedi di Tempio e Olbia. Protagonisti della cerimonia non sono stati solamente gli studenti dell'indirizzo artistico, le cui opere hanno abbellito i corridoi dell'Euromediterraneo per un’intera la settimana, ma anche i loro colleghi dell’indirizzo Musicale, che con la loro esibizione particolarmente apprezzata hanno animato la cerimonia di premiazione.

Insegnanti, musicisti e giornalisti (Cecilia Sanna, Sara Puggioni, Lucia Canu e Paolo Ardovino) hanno fatto parte della giuria che ha valutato le opere iscritte alle tre sezioni del premio: scultura, pittura e disegno, grafica e fotografia. Il buon esito del progetto e la pregevole qualità delle opere prodotte dai liceali è anche merito dei docenti referenti: Caterina Frassetto e Cristian Lubinu (Artistico di Tempio), Alice Cadeddu (Artistico di Olbia), Laura Cocco e Cristina Serra, infine, per il Musicale. I vincitori «Il ringraziamento più grande – dichiarano i membri del direttivo dell’istituto Euromediterraneo – va a tutti gli studenti del liceo artistico e del liceo Musicale per essersi messi in gioco e aver permesso la realizzazione di questo meraviglioso evento la cui riuscita è merito loro».

Per ogni sezione in concorso sono stati premiati tre studenti. Primo classificato per la scultura è Alessandro Brianda (III DE, sede di Olbia), seguito nell’ordine da Marisol Uscidda (IV B, Tempio) e Aurora Calella (III B, sede di Olbia). Provengono invece tutti dalla sede di Tempio gli studenti che hanno riportato i migliori piazzamenti nella sezione Pittura e disegno, vinta da Noemi Giagheddu, della I A. Altre opere premiate sono quelle di Antonio Dochioiu (I A), Francesca Peru (III A) e Simone Porcu (II B). I primi tre classificati della sezione di grafica e fotografia sono, invece, Aaron Fresi (della V B di Tempio), Lavinia Mutzu (della III DE, Olbia) e infine Camilla Aresu (della quarta B di Olbia). Tecniche e abilità Oltre alla qualità delle opere realizzate, sia la giuria che i numerosi visitatori della mostra hanno potuto apprezzare la varietà delle tecniche utilizzate dai ragazzi nei loro lavori: fotografia digitale, analogica, sculture in gesso, argille, oli e acrilici. Tutto all’insegna di una creatività sospesa tra la magia del sogno e le mille ispirazioni del mondo reale.

In Primo Piano
L’addio

Arzachena, in centinaia per l’ultimo saluto a Ivan Dettori

Le nostre iniziative