La Nuova Sardegna

Olbia

Scuola

Olbia, gli studenti del Deffenu dal simulatore alla cabina di pilotaggio

Olbia, gli studenti del Deffenu dal simulatore alla cabina di pilotaggio

I ragazzi di quarta e quinta protagonisti di uno speciale volo partito dall’Aviosuperficie di San Teodoro

02 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia. Cinture allacciate, sguardo attento sulla strumentazione e poi via a tutto gas. Sono gli stessi movimenti eseguiti tutto l’anno al simulatore di volo della scuola. Stavolta, però, direttamente a bordo di un aereo. Una esperienza unica per gli studenti delle quarte e quinte dell’Istituto aeronautico Deffenu di Olbia diretto da Stefano Stacca. Su iniziativa del docente Luca Altera, che insegna Scienze della navigazione aerea, ai ragazzi è stata data la possibilità di mettere in pratica le tecniche sperimentate al Flight simulator

Grazie a una convenzione del Deffenu con l’Aviosuperficie di San Teodoro, gli studenti accompagnati dai professori Altera, Zaffarano, Zirolia e Taras hanno ricevuto tutte le indicazioni dall’istruttore Salvatore Biddau, che li ha portati a cimentarsi in un volo completo della durata di mezzora su un biposto ad ala alta Savannah. Si parte dalla conduzione in pista per poi effettuare il decollo con prua a sud, livellamento e crociera fino a Posada, manovre e quindi inversione di rotta verso Tavolara per una serie di evoluzioni sull’arcipelago e su alcune delle coste più belle del nord Sardegna. Infine rientro e atterraggio.

Gli studenti hanno approfondito la conoscenza dei motori con il meccanico Gion Loi e la presenza straordinaria di Hermann Flores, responsabile mondiale della Dynon Avionics. Indispensabile è stato porre l’accento sulla cura e manutenzione del velivolo, a partire dalla pulizia dell’elica per operare in assoluta sicurezza. L’iniziativa va a completare una serie di attività a tema già svolte quest’anno, come le visite alla base militare di Decimomannu, alla base dell’aviazione dell’esercito a Elmas e all’aeroporto Costa Smeralda di Olbia, sia all’interno degli uffici Geasar che nella torre di controllo.

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative