La Nuova Sardegna

Olbia

Danni in paese

Badesi, devastata la pista ciclopedonale. Il sindaco: «Non la passerete liscia»

di Mirko Muzzu
Badesi, devastata la pista ciclopedonale. Il sindaco: «Non la passerete liscia»

Gian Mario Mamia si rivolge agli autori dell’atto vandalico

09 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Badesi. Vandali in azione a Badesi: ieri, sabato 8 giugno, è stata devastata la pista ciclo-pedonale di via Mare che dal centro del paese conduce sino alla spiaggia di Li Junchi. Il fatto è avvenuto tra le 5 e le 6 di mattina, quando alcuni ragazzi, probabilmente di rientro dalla serata in un locale notturno della zona, hanno divelto le staccionate, strappando persino alcuni mattoni dal muretto e la segnaletica ed estirpando diverse piante. Notevoli i danni. Secondo le stime del sindaco Gian Mario Mamia si parla di dieci mila euro. Lo stesso primo cittadino ha sporto denuncia per chiedere agli autori del gesto il risarcimento dei danni subiti dalla proprietà pubblica, consegnando le immagini delle telecamere di sicurezza installate lungo la via Mare dal Comune grazie alle quali i responsabili potrebbero essere individuati.

Non si tratta del primo atto teppistico subito dalla comunità di Badesi, ma mai così grave. «Avevamo delle luci a terra – ricorda il primo cittadino – che ci venivano sistematicamente sfondate, abbiamo allora installato i pali per l’illuminazione dall’alto, pensando di risolvere, invece oggi ci ritroviamo con questi danni». La preoccupazione è che fra gli autori ci siano anche, e forse soprattutto, minorenni. «Ormai accade spesso che al rientro da una serata giovani che hanno esagerato con l’alcol compiano atti vandalici, ma stavolta i danni sono troppo ingenti – spiega ancora Mamia –. Non ci lamentiamo di bicchieri o bottigliette trovate per strada che raccogliamo al sabato mattina sapendo che vuol dire che il nostro paese è frequentato, ma ciò che è accaduto sabato è inaccettabile». “Cari ragazzi che avete pensato bene, rientrando dalla vostra serata, di devastare la nostra pista ciclopedonale, sappiate che non la passerete liscia e verrete formalmente denunciati” ha scritto Mamia sul suo profilo social.

In Primo Piano
Il racconto

Fiamme tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

di Enrico Carta

Energia

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative