La Nuova Sardegna

Olbia

Polizia locale

Olbia, in giro con una pecora nel furgone: denunciato

Olbia, in giro con una pecora nel furgone: denunciato

L’animale era vivo ma legato. L’uomo, un bosniaco, è stato fermato dal nucleo ambientale: nel mezzo anche tre quintali di rottami ferrosi

08 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Olbia La polizia locale batte a tappeto il territorio per contrastare l’abbandono dei rifiuti. Da tempo si segnalano discariche abusive soprattutto nelle periferie della città e così sono stati intensificati i controlli. Proprio durante una di queste attività, lo scorso 29 giugno una pattuglia del nucleo ambientale della polizia locale, guidata dal comandante Giovanni Mannoni, ha notato in una via del centro un autocarro  sospetto: alla guida si trovava un cittadino bosniaco che vive da tempo a Olbia.

L’autista è stato così fermato per controllare il carico e all'’interno del mezzo sono stati trovati oltre 3 quintali di rottami ferrosi considerati rifiuti pericolosi. Non solo. C’era anche una pecora che era stata rubata: era legata ma viva.
Il conducente, già conosciuto per alcuni precedenti, era sprovvisto di licenza per quel tipo di carico ed è stato immediatamente denunciato per il trasporto abusivo di rifiuti e per l'appropriazione della pecora.

Il furgone è stato messo sotto sequestro e, con l'ausilio del servizio veterinario dell'Asl Gallura, la pecora è stata restituita al legittimo proprietario che ne aveva denunciato il furto.

In Primo Piano
Stati Uniti

Joe Biden annuncia il suo ritiro: non correrà per la Casa Bianca

Le nostre iniziative