Sassari mia cara, la vivibilità non è fatta di qualche eccellenza

La fonte del Rosello

Continua il dibattito sulla vivibilità di Sassari avviato dal giovane Michele Schirru che, nei giorni scorsi, ha scritto un'appassionata lettera alla Nuova in cui raccontava del suo dilemma. Professionista al lavoro nella Penisola, avrebbe la possibilità di tornare nella sua città natale ma, pur a malincuore, si trova nell'indecisione a causa del declino che gli capitato di constatare nella sua città nel corso degli ultimi anni. Le sue parole sono state raccolte da altri giovani interessanti che hanno scelto di vivere a Sassari e ora lo stesso Schirru risponde.

Esistono realtà diverse che possono coinvolgerci, avvolgerci e farci sognare quanto o ancor di più della nostra terra. Un sunto ideale è ben rappresentato dal detto sassarese: semmu di Sassari e semmu li più forthi. L’abbandono e il degrado della città non è solo legato alla recentissima e tremenda crisi provocata dall’arrivo del coronavirus. Il virus è solo benzina gettata su un fuoco che ardeva già da tempo. Una città è formata da entità concrete e astratte che si relazionano a vicenda: aziende, teatri, strade, giardini, cittadini e via dicendo. Per far progredire una città, e non banalmente per svilupparla come ci ha insegnato Pasolini, tutte queste entità devono progredire insieme. Se da una parte abbiamo eccellenze del campo del ICT come Abinsula, dall’altra parte ci troviamo delle zone della città che è meglio non attraversare neanche per sbaglio. Se da una parte abbiamo delle eccellenze all’interno della Università, dall’altra parte abbiamo una dispersione scolastica che fa rabbrividire. E soprattutto quest’ultima non è una banalità da prendere sottogamba perché quei ragazzi rappresentano il futuro di Sassari e della Sardegna tutta. Sono personalmente convinto che la situazione sia ben al là del tollerabile e che si debba il prima possibile chieder conto a chi amministra della situazione in cui versa la nostra città. Absit reverentia vero

WsStaticBoxes WsStaticBoxes