Siamo l'isola più veloce del mondo - IL COMMENTO

Dopo la finale di Wembley vinta ai rigori, per l'Italia un altro sorpasso sulla Gran Bretagna

Siamo l'Italia, la Nazione più veloce del mondo. Siamo la Sardegna, l'isola più veloce del mondo. Anche più della Giamaica, da ieri. L'oristanese Lorenzo Patta ad aprire e il tempiese Filippo Tortu a chiudere e nel cuore della 4x100 azzurra il campione olimpico Marcell Jacobs e il curvilineo Fausto Desalu. Tanta Sardegna nell'oro olimpico della 4x100 ai Giochi 2020, con il cagliaritano Wanderson Rjio Polanco fra le riserve, primo tifoso tra i pochi eletti all'Olimpico di Tokyo che hanno potuto vivere dal vivo la notte magica dell'atletica italiana e della 2x100 sarda. E con il massaggiatore della Nazionale di atletica, Matteo Pusceddu da Arbus, e la quartese Dalia Kaddari ad applaudire a bordo pista. Lorenzo Patta fino a pochi anni giocava _ e bene _ a calcio in Eccellenza, nel La Palma Monte Urpinu. Ieri ha dato il la alla volata durata 37 secondi e 50 centesimi e Filippo Tortu ha urlato il do di petto, spingendo il suo un millimetro più avanti di quello inglese. Tanto è bastato per farci diventare l'isola più veloce del mondo, da ieri, anche più veloce del quartetto inglese secondo per un centesimino di secondo. Secondo, appunto. Ohi quanto brucia. Come a Wembley, come agli Europei di calcio l'11 luglio. E un po' come a Mosca 1980, Filippo Tortu come nei 200 Pietro Mennea in rimonta contro lo scozzese (del Regno Unito) Alan Wells. Filippo Tortu come Gigio Donnarumma. Che sia questioni di centimetri o di piedi, di calci di rigore o di iarde, l'Italia a pochi mesi di distanza festeggia con lacrime di gioia e l'Inghilterra piange ancora amaro. Siamo la Nazione più veloce del mondo e siamo anche la prima Nazione dell'Unione Europea nel medagliere olimpico. L'Inghilterra ci sta davanti ma lei se n'è brexata e noi no. E siamo davanti a Francia e Germania di un po' di medaglie, e di miglia e miglia. Miglia nautiche, però, che quelle sono uguali in tutto il mondo. Anche in quella parte del mondo dove si guida nella corsia di sinistra. E Tortu l'ultimo frazionista inglese, Mitchell-Blake, lo ha sorpassato a destra. Tutto regolare, tutto d'oro.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes