I ladri si portano via la cassaforte

Ennesimo colpo in una città semi deserta. Rubati pochi gioielli

ORISTANO. La media è di quasi uno al giorno. Case, esercizi commerciali, tabaccherie, persino il centro commerciale Porta Nuova. I ladri non risparmiano quasi nessuno. Il bersaglio preferito rimangono però case e appartamenti. Due giorni fa c’è stata l’ennesima incursione e ancora una volta è stata scelta una villetta nella zona di Sa Rodia. Senza farsi troppi scrupoli della presenza di vicini di casa, i ladri hanno tentato e messo a segno il colpo nella villetta di un professionista in via Leone XII, a due passi dalla chiesa di San Giuseppe. Cercavano un bottino consistente, si sono invece dovuti accontentare della cassaforte praticamente vuota. Dentro c’erano infatti pochissimi gioielli di famiglia.

I ladri, certamente erano in gruppo e pensavano forse di mettere le mani su qualcosa di assai più consistente. La tecnica di azione lascia intendere che non fossero esattamente degli sprovveduti e che avessero scelto il bersaglio accuratamente. Una villetta in una zona dove abitano quasi esclusivamente famiglie benestanti faceva gola. Fortunatamente, dopo tanti sforzi, hanno raccolto davvero poco.

Per prima cosa, hanno scavalcato la recinzione e hanno attraversato il giardino, quindi si sono preoccupati dell’allarme, mandandolo fuori uso utilizzando una sostanza che ne ha impedito il funzionamento. A quel punto hanno forzato un ingresso e hanno cercato la cassaforte, senza perdere tempo a rovistare tra cassetti e mobili. Evidentemente non volevano lasciare tracce o rischiare di allungare la loro permanenza nella casa. Così, una volta individuata la cassaforte, si sono occupati esclusivamente di questa. Non hanno avuto troppo timore di far chiasso, destando magari l’attenzione dei vicini, e si sono messi all’opera con lo smeriglio. Quattro tagli nel muro e poi via a controllare se il colpo aveva fruttato come i ladri avrebbero desiderato. Probabilmente avranno storto il naso nel vedere che c’erano pochissimi gioielli e nemmeno di eccessivo valore.

Scoperto il furto i padroni di casa hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Dell’ennesimo furto si stanno occupando i carabinieri che hanno raccolto alcuni elementi con la speranza che consentano di individuare i componenti della banda. La certezza è che non si tratta di una squadra di sprovveduti. (e.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes