Polemiche per l’ex seminario di Cuglieri

CUGLIERI. Le dichiarazioni fatte nei giorni scorsi dal presidente della giunta regionale Cappellacci sul destino dell’ex seminario, come prevedibile, hanno aperto la strada ad una serie di polemiche...

CUGLIERI. Le dichiarazioni fatte nei giorni scorsi dal presidente della giunta regionale Cappellacci sul destino dell’ex seminario, come prevedibile, hanno aperto la strada ad una serie di polemiche che si stanno inasprendo di ora in ora. In Regione erano arrivate due proposte tendenti ad ottenere l’immobile in concessione. La prima era stata presentata all’attenzione del governatore Cappellacci dal priore dell’Istituto Cristo Re sommo sacerdote di Firenze nel 2012, la seconda, firmata dal presidente della Conferenza episcopale sarda monsignor Arrigo Miglio, agli inizi di quest’anno. L’orientamento espresso dal presidente Cappellacci che intenderebbe privilegiare i vescovi sardi, ha scatenato le ire di chi pensava che ormai i giochi fossero fatti e la struttura sarebbe stata concessa all’Icrss. Gian Valerio Sanna, Consigliere regionale del Pd, in una nota diffusa ieri, non risparmia critiche al governatore ricordandogli che non può trattare i beni pubblici come se fossero di sua proprietà. «Peccato che non sia così e che Cappellacci sarà costretto rispettare le leggi e le norme che governano le dismissioni pubbliche – scrive l’esponente del Pd – ( legge regionale 35/95 e successive modifiche) alla cui lettura rimandiamo il presidente». Giuliano Sonnini, uno dei membri del comitato spontaneo che aveva organizzato la raccolta di firme a sostegno della richiesta dell’Icrss, dice: «Sono convinto che, al momento, non ci sia una proposta altrettanto valida rispetto a quella presentata dall’Icrss. Se ci fossero altre richieste, di pari valore economico o anche migliori, noi non avremmo alcuna difficoltà a sostenerle».

Andrea Loche, sindaco della cittadina, non vuole entrare nella polemica, ma si riserva di dire la sua non appena avrà visionato i progetti presentati dai due richiedenti.

Piero Marongiu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes