Condannati due giovani

ORISTANO. Due giovani di Buddusò sono stati condannati ieri dal tribunale di Oristano (giudice Francesco Mameli) per un tentativo di furto compiuto nel 2010 a casa di un pensionato di Oristano. I...

ORISTANO. Due giovani di Buddusò sono stati condannati ieri dal tribunale di Oristano (giudice Francesco Mameli) per un tentativo di furto compiuto nel 2010 a casa di un pensionato di Oristano. I due, Sergio e Salvatore Marongiu, di 49 e 53 anni, si presentavano come venditori di formaggio, salvo poi approfittare della buona fede degli anziani che aprivano loro la porta. Secondo l’accusa, mentre uno distraeva il malcapitato con la vendita del formaggio, l’altro approfittava per rubare quel che si poteva dall’abitazione.

Il tribunale ha condannato Sergio Marongiu (difeso dall’avvocato Agostinangelo Marras) a un anno e otto mesi, ma per uno solo degli episodi contestati (in tutto erano tre). Contro di lui ha pesato la recidiva specifica: il pm Marco Ulzega aveva sollecitato la condanna a tre anni e l’assoluzione per gli altri due episodi. Salvatore Marongiu invece, difeso dall’avvocato Nicola Lucchi, è stato condannato a un anno per il tentato furto (assolto dagli altri episodi). I difensori avevano sostenuto che il riconoscimento fotografico che aveva condotto alla loro identificazione non fosse attendibile. Ma il tribunale ha ritenuto diversamente.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes