oristano
cronaca

Circuito Sardex, si estende la presenza della moneta virtuale

Oltre 350 le imprese in provincia che utilizzano il sistema Un terzo, soprattutto nel settore servizi, ricade in città


31 agosto 2016


ORISTANO. Cresce anche in provincia la rete di imprese che aderiscono al Circuito Sardex.net.

Nell’intero territorio provinciale sono oltre 350 le imprese che “trattano” in Sardex e appartengono alle varie categorie (commercio all'ingrosso e al dettaglio, servizi, edilizia, industria, settore alberghiero, ristorazione).

Naturalmente il grosso delle attività è concentrato a Oristano città, come da dati ricavabili dalla stessa rete Sardex, vede attivi oltre 120 società.

La distribuzione comunque coinvolge moltissimi comuni della Provincia; tra questi Ghilarza, Bauladu, Masullas, Solarussa, Cabras, Norbello, Arborea, Pompu, Villanova Truschedu, Abbasanta, Norbello, Marrubiu, Terralba, Busachi, Samugheo, Riola Sardo, Terralba, Santa Giusta, Milis, Mogoro, Narbolia, Bonarcado, Baressa, Siamaggiore, Bosa, Laconi, Flussio, Seneghe, Baradili, Ales, Santu Lussurgiu.

Il Circuito nella provincia vuole comunque continuare a crescere per offrire ai propri aderenti maggiori e ulteriori opportunità di socializzazione e di scambio in termini di beni e di servizi.

Nelle scorse settimane è stata siglata una convenzione tra Confindustria Sardegna e Sardex.

L' accordo nasce con la finalità di offrire agli imprenditori associati a Confindustria e agli operatori già presenti nel circuito Sardex nuove opportunità di consolidamento e sviluppo della propria attività attraverso la realizzazione di collaborazioni, l'integrazione dei servizi e degli strumenti finanziari, la promozione del networking, una maggiore conoscenza reciproca.

La convenzione prevede, per le aziende aderenti a Confindustria, condizioni particolarmente vantaggiose per l'accesso al circuito Sardex e un complesso di facilitazioni finalizzate a incentivare le dinamiche di rete e la collaborazione tra attori economici secondo specifiche finalità e obiettivi. In particolare l'apertura di un conto Sardex, l'utilizzo dei crediti e della carta Sardex nei pagamenti con gli altri iscritti al circuito, l'affiancamento in fase di acquisti e vendite nel circuito da parte del personale di Sardex, la partecipazione ai meeting e agli eventi di Sardex.net.

La nuova convenzione sarà promossa da Confindustria attraverso l'organizzazione di incontri con le aziende presso le proprie sedi territoriali, l'utilizzo dei propri strumenti informativi e di comunicazione interna quali il sito internet, le new letters e il coinvolgimento di Sardex negli eventi organizzati dalle associazioni provinciali.

Il triennio che si sta concludendo registra numeri più che positivi per il circuito di moneta virtuale (che ha già trovato analoghe applicazioni in altre regioni d’Italia.

Le operazioni sono passate dalle 24mila del 2013 alle 109mila del 2015, con valori che nelle stesso periodo sono cresciuti dai quasi 15 milioni di euro a più di 50. I servizi e il commercio all’ingrosso la fanno da padrone, all’interno delle oltre tremila imprese aderenti.

Per il 2016 si prevedono oltre 80 milioni di euro transati con 3800 iscritti, distribuiti in maniera omogenea tra le diverse province. Oristano ha un carico di aderenti rispetto al totale sardo pari al dieci per cento.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.