Ragazzi al Museo Diocesano, tra percorsi e laboratori

ORISTANO. È vero che il Museo Diocesano a partire da questa settimana aprirà i battenti solo nel fine settimana, ma è altrettanto bene che per gli studenti è stato elaborato un articolato e...

ORISTANO. È vero che il Museo Diocesano a partire da questa settimana aprirà i battenti solo nel fine settimana, ma è altrettanto bene che per gli studenti è stato elaborato un articolato e interessante programma di visite. «L'obiettivo che ci si prefigge è anzitutto un modo di promuovere la conoscenza del patrimonio culturale del territorio mediante un nuovo modo di approccio allo studio della storia entrando in diretto contatto con le fonti documentarie disponibili presso il Museo diocesano, l'Archivio storico diocesano e la Biblioteca del Seminario arcivescovile dell'Immacolata». Così scrivono dall’Arcidiocesi che ha tutte le migliori intenzioni di promuovere il suo gioiello secondo un concetto di luogo aperto di cultura e scambio. E i destinatari privilegiati sono gli studenti.

Alle classi saranno proposte le visite agli istituti culturali della Diocesi. Si parte dal Museo Diocesano Arborense, dove si potrà i ripercorre la storia della chiesa Arborense, dalle origini alto-medievali al periodo gotico, attraverso la mostra temporanea "Ecclesia Sancte Marie De Arestano", col nuovo allestimento che racconta il passato medievale della Cattedrale di Santa Maria Assunta; la visita guidata alla Cattedrale, l'esposizione permanente del Tesoro del Duomo e altre preziose opere oristanesi.Si passa poi all’Archivio Storico Diocesano. Nei locali della Curia sarà possibile vedere di prima mano i documenti relativi alla storia dell'Arcidiocesi, con una particolare attenzione alle fonti (Quinque libri) che caratterizzano la vita nelle singole parrocchi; la Biblioteca del Seminario Arcivescovile che custodisce una preziosissima raccolta di libri antichi, tra i quali spiccano gli incunaboli e le cinquecentine per un totale di 30.000 volumi.

Ci sarà poi il laboratorio sul percorso evolutivo della scrittura, dal titolo “Signum: dalle radici ai rami. L'evoluzione della scrittura attraverso le pagine storiche dell'Arcidiocesi Arborense”. Info: museodiocesanoarborense@gmail.com, contatti al numero 342 5887847.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes