Per la sicurezza a Torangius una mozione della minoranza

ORISTANO. Il quartiere di Torangius è ostaggio di una scarsa illuminazione e dell’assenza delle telecamere della videosorveglianza, elementi che consentono l’azione di teppisti e sconsiderati. La...

ORISTANO. Il quartiere di Torangius è ostaggio di una scarsa illuminazione e dell’assenza delle telecamere della videosorveglianza, elementi che consentono l’azione di teppisti e sconsiderati. La sicurezza del quartiere e dei suoi abitanti è al centro di una mozione urgente che i consiglieri comunali di opposizione Massimiliano Sanna, Mauro Solinas, Antonio Falconi e Andrea Lutzu rivolgono al sindaco e a tutto il Consiglio.

La situazione di degrado del quartiere era già stata segnalata con una interpellanza il 24 febbraio dello scorso anno; a un anno di distanza, «nell'area perdurano una serie di criticità riguardanti la sicurezza che necessitano un'urgente intervento, in particolare l'assenza di un'adeguata illuminazione e la mancanza di sistemi di videosorveglianza; l'attuale amministrazione non ha ancora provveduto ad effettuare alcun intervento di riqualificazione e messa in sicurezza del quartiere di Torangius». Sanna, Solinas, Falconi e Lutzu impegnano il sindaco a trovare i fondi per l’illuminazione e la messa in sicurezza, e a stanziare nel prossimo bilancio di previsione le risorse per la videosorveglianza.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes