Un mare di schiuma invade il lago Omodeo, il fenomeno è impressionante

Il mare di schiuma che ha invaso il lago Omodeo

La causa potrebbe essere l'inquinamento organico prodotto dalle attività umane. Indaga il corpo forestale

SEDILO. Un enorme banco di schiuma si è materializzato lungo un tratto della sponda destra del lago Omodeo, nel territorio di Sedilo. La presenza dell'inquietante distesa bianca è stata segnalata al Corpo forestale e di vigilanza ambientale di Oristano, che oggi ha inviato sul posto una pattuglia per effettuare i prelievi di alcuni campioni d'acqua e degli agenti schiumogeni. La prima ipotesi formulata dai forestali è che si possa trattare di eutrofizzazione, che può essere causato dall'inquinamento organico prodotto dalle attività umane, dai prodotti dei rifiuti industriali o dal dilavamento dei fertilizzanti usati in agricoltura, che in zona è un'attività scarsamente praticata. Sarà il corpo forestale ad accertare l'origine e l'effettiva provenienza della schiuma. (mac)

Il mare di schiuma che ha invaso il lago Omodeo

WsStaticBoxes WsStaticBoxes