Il vino e la birra animano il centro

Domani l’iniziativa del Centro commerciale naturale Degustazioni, cibo e negozi aperti fino a tarda sera

ORISTANO. Il connubio birre artigianali e vino di qualità da declinare con il rilancio del centro e del commercio. Un modo per attirare presenze, muovere registratori di cassa penalizzati da mesi di contrazione delle vendite e da una deludente stagione di saldi. Questo e non solo. E infatti, con “Brindisi in CentroCittà”, il Centro commerciale naturale di Oristano vuole proporre un evento – da ripetere – che abbia a che fare con le occasioni da appuntare sul taccuino degli appuntamenti da non perdere. Una specie di “wine and beer” festival, che domani dalle 16 alle 22 animerà le strade del commercio di Oristano. La serata era in programma alcune settimane fa, poi il maltempo aveva costretto gli organizzatori a un rinvio.

Ma le premesse per una riuscita ci sono tutte, anche perché delle 14 cantine partecipanti due sono state di recente premiate con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso: Su’entu con il suo Bovale Marmilla Igt, Antonella Corda con il suo Cannonau di Sardegna DOC. A sostenere l’evento ci sono anche la Pro loco, l’amministrazione comunale e la Regione. Saranno coinvolte le vie del centro: piazza Roma, via Tirso, Figoli, Mazzini, Tharros, e naturalmente piazza Eleonora.

Oltre che alle cantine, ci saranno nove birrifici artigianali che avranno i loro stand di degustazione lungo tutto il percorso. Nel percorso saranno sistemati tre gazebo dove si portanno comprare le sacchette con il calice per le degustazioni, che avranno un prezzo cumulativo: tre al costo di otto euro, poi chi vorrà potrà approfondire la conoscenza con malti e luppoli oppure con uve.

Vino e birra, ma anche cibo: il Centro commerciale naturale ha coinvolto ristoranti e bar ma «non ci sarano street food point, perchè la scelta è stata quella di dare spazio e visibilità agli esercenti oristanesi», sttolinea Rita Musso, presidentessa del Centro commerciale naturale.

I negozi aperti dovrebbero essere un’ottantina, ma ovviamente l’adesione è lasciata alla volontà del singolo esercente. E sicuramente un’occasione, considerato che molti negozi sono comunque aperti al sabato sera. Si tratta di prolungare per due ore, ma viste le premesse potrebbe valerne la pena. Il traffico resterà chiuso nelle vie del centro, come avviene nelle giornate in cui si svolgono eventi. Non resta che contare sulla clemenza del tempo, che già due settimane fa aveva penalizzato la manifestazione, causandone il rinvio.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes