Fondazione Unipol, incontri e test sulla sicurezza stradale

ORISTANO. La fondazione Unipol, fondazione d’impresa del gruppo assicurativo, ha presentato i dati relativi agli incidenti e ai decessi in provincia. Nel 2018 si sono verificati nell’oristanese 203...

ORISTANO. La fondazione Unipol, fondazione d’impresa del gruppo assicurativo, ha presentato i dati relativi agli incidenti e ai decessi in provincia. Nel 2018 si sono verificati nell’oristanese 203 incidenti con 8 morti e 285 feriti, con un aumento del dato, in controtendenza rispetto alla media nazionale. Nel territorio di Oristano sono aumentati sia gli incidenti (+8) sia i morti (+3), sia i feriti (+11). Una situazione con luci e ombre che si ritrova anche facendo un confronto con gli obiettivi europei di dimezzamento del numero di morti per incidente stradale.

Questa situazione spiega le ragioni alla base delle iniziative Sicurstrada Live che si svolgeranno il 28 novembre in città con due iniziative che coinvolgeranno gli studenti dell’I.I.S. Liceo Scientifico Mariano IV d’Arborea (dalle 8.30 alle 11) e del liceo Classico “De Castro” (dalle 11.30 alle 13 all’Hotel Mistral).

I ragazzi potranno confrontarsi sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, analizzare i lavori multimediali che loro coetanei di altre parti d’Italia hanno realizzato per il contest “La sicurezza si fa strada” e si metteranno alla prova con il simulatore di guida “Safety Drive” di Unipolis, un software fra i più avanzati a livello europeo che permetterà agli studenti di immedesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sulla strada.

Per poter proseguire la formazione e l’esperienza del simulatore in autonomia, il software sarà donato da Fondazione Unipolis alle scuole partecipanti. Alle iniziative interverranno il sindaco Andrea Lutzu e i rappresentanti della polizia locale. Gli incontri Sicurstrada Live si svolgono nell’ambito delle attività di sicurstrada, il programma di Fondazione Unipolis - Fondazione d’impresa del Gruppo Unipol - che sensibilizza i cittadini su questi temi. «Con il Comando della Polizia locale da anni siamo in prima linea nelle scuole con periodiche campagne di educazione stradale – ha detto l’assessore alla viabilità Pupa Tarantini – i corsi di guida sicura, nell’autodromo di Mores, realizzati con piloti professionisti e caratterizzati da parti pratiche e teoriche (in aula) non solo risultano molto efficaci, ma ogni anno riscuotono grande interesse tra gli studenti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes