Case minime, completata la piazza

Domani è prevista l’inaugurazione con una targa in ricordo di Lucio Abis

ORISTANO. Con la conclusione dei lavori della piazza dove un tempo erano le cosiddette case minime, da domani la città potrà riappropriarsi di un’area che necessitava di un deciso intervento di riqualificazione. Le vie interessate sono quelle Caprera, Iglesias, Sant’Antioco e Palmas, oltre a via Arborea e Aristana. E proprio da quest’ultima si trasferirà nella nuova piazza il mercatino che ultimamente, proprio per consentire i lavori di via Aristana, era stato temporaneamente trasferito in Via Ugone III.

«Grazie all’apertura della nuova piazza – dice il Sindaco Andrea Lutzu - i commercianti potranno ritrovare una collocazione stabile per le loro attività che sarà inserita in un’area migliorata sotto l’aspetto estetico e funzionale grazie alla realizzazione di un’area totalmente verde e alberata dalla parte di via Palmas, un percorso pedonale e ciclabile, panchine, un’area ristoro. Il progetto prevede anche un sistema di illuminazione pubblica a led, un impianto fognario di smaltimento delle acque piovane e un impianto di irrigazione per le aree verdi».

Il mercatino avrà a disposizione nel piazzale un totale di 54 stalli con una distribuzione in base alla tipologia di prodotti in vendita distinti fra alimentari e non.

Le strutture muraria di separazione della piazza dalle aree edificate sono state, secondo il parede del sindaco «abbellite da due murales giganteschi raffiguranti cavalli, animali simbolo della città attraverso la Sartiglia».

Sempre lunedì mattina, alle 10,30, a margine della riconsegna della piazza ex case minime, il sindaco e gli assessori scopriranno una targa commemorativa in ricordo di Lucio Abis. La giunta ha anche avviato la procedura, con l’approvazione di una delibera apposita, per ottenere l’autorizzazione affinchè in futuro l’area possa prendere il nome di “Piazza Lucio Abis”.

Lucio Abis, nato ad Oristano il 24 febbraio 1926, e scomparso il 20 dicembre 2014, fu più volte assessore regionale, Senatore per sei legislature, e in due occasioni all’inizio degli anni Ottanta ministro, prima ai Rapporti col parlamento e poi alle Politiche comunitarie.

Abis fu relatore e proponente della legge che nel 1974 istituì la provincia di Oristano.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes