Case popolari, aperto il cantiere di via Lepanto

ORISTANO. Un po' di allarme, fra i tanti contrari che abitano nel quartiere, c'è stato quando nella mattinata di ieri due operai e una ruspa hanno fatto la loro comparsa nel terreno dove dovrebbe...

ORISTANO. Un po' di allarme, fra i tanti contrari che abitano nel quartiere, c'è stato quando nella mattinata di ieri due operai e una ruspa hanno fatto la loro comparsa nel terreno dove dovrebbe sorgere, sentenza del Tar permettendo, l'housing sociale di Via Lepanto. Il terreno è recintato già da mesi, ma fino ad oggi non si erano visti lavori. In realtà, il cantiere per ora non è ancora aperto, ma come spiega Giuseppe Pinna, dirigente comunale del settore Sviluppo del territorio, è partita un’attività propedeutica all'avvio dei lavori vero e proprio. Gli operai, inviati dall'azienda che ha proposto l’intervento urbanistico, stavano effettuando una ricognizione per verificare la presenza di ordigni bellici: un passaggio necessario e che, probabilmente, darà riscontro negativo. Sul progetto, contestato da un comitato di residenti che temono un pesante aumento del traffico e una svalutazione dei propri immobili, pende un procedimento giudiziario presso il Tar di Cagliari. I giudici amministrativi, sollecitati da un ricorso del comitato, dovranno valutare se l'altezza degli edifici autorizzata dal Comune sia corrispondente alle norme previste nel piano urbanistico. Nessuna delle due parti ha chiesto provvedimenti cautelari o l'attivazione della procedura d'urgenza, quindi non si possono prevedere i tempi della sentenza e il cantiere potrebbe partire in qualsiasi momento. (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes