Simaxis, tre candidati per la fascia tricolore

L’uscente Giacomo Obinu dovrà vedersela contro Carlo Salaris e Giampiero Cabras

SIMAXIS. Sono tre le liste che ormai si preparano allo sprint finale in vista delle elezioni comunali della prossima domenica. Gli abitanti del paese e della frazione di San Vero Congius avranno l’imbarazzo della scelta e la possibilità di votare per la riconferma dell’attuale sindaco Giacomo Obinu che si ripropone con la lista Uniti, o di cambiare scegliendo uno tra Carlo Salaris, con lista Pro Simaxis-San Vero Congius, agente di commercio di 52 anni, e Giampiero Cabras, libero professionista di 58 anni che guida la lista Progresso e Rinascita. I punti di principali del programma del primo cittadino che sta concludendo il mandato prevedono una prosecuzione del lavoro iniziato, con le priorità verso i progetti già finanziati, come la riqualificazione urbana e la ristrutturazione di una struttura da adibire a centro diurno per anziani. Tra gli obiettivi ci sono anche la realizzazione della pista pedonale e ciclabile e la riqualificazione dell’illuminazione pubblica.

Carlo Salaris punta sulle strategie di marketing territoriale e sul lavoro, promettendo di promuovere la creazione di un centro commerciale naturale che unisca tutti gli operatori commerciali e uno sportello per il lavoro e lo sviluppo, con un occhio di riguardo verso il sostegno economico alle iniziative delle scuole.

Giampiero Cabras scommette invece sulle competenze dei suoi compaesani che lo sostengono, presentandosi con una lista composta da giovani alla prima candidatura ed altre figure esperte nei vari settori della vita non solo amministrativa, ma anche pubblica. Tra gli obiettivi c’è quello di affrontare i problemi socio economici dei più giovani e realizzare una casa di riposo per anziani, ma anche il sostegno verso le associazioni sportive e culturali.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes