Licheri: «Notizie false sui contagi»

Ghilarza, il primo cittadino pronto alla denuncia per le frasi dell’opposizione

ORISTANO. Gli aggiornamenti sulla situazione epidemiologica di Ghilarza forniti dall’opposizione per supplire ai ritardi contestati al sindaco nelle comunicazioni ufficiali diventano un caso. Stefano Licheri ha minacciato di segnalare alle forze dell’ordine le presunte violazioni della minoranza sull’obbligo alla riservatezza nel trattamento dei dati sensibili.

Nel fine settimana il gruppo Uniti per crescere aveva denunciato ritardi nell’attività di informazione da parte di Comune e primo cittadino, tracciando contestualmente il quadro dell’emergenza locale. L’iniziativa è stata duramente contestata dal sindaco, che ha parlato di divulgazione indebita «In qualità di autorità responsabile della salute pubblica il sindaco è l’unico soggetto autorizzato a informare la popolazione sugli aspetti inerenti alla pandemia. Nessun altro è legittimato a farlo e in una situazione come questa gli esponenti della minoranza sono considerati alla stregua degli altri cittadini», ha dichiarato Stefano Licheri, che ieri si è detto intenzionato a portare la vicenda all’attenzione dei carabinieri: «Sporgerò denuncia perché sono stati diffusi dati che nessuno, al di fuori delle autorità preposte, è tenuto a fornire. Con l’aggravante che le informazioni riportate dal gruppo Uniti per crescere sono false: non è vero che a Ghilarza ci sono stati 57 casi di positività ed è falso che la maggior parte sono guariti. Ci sono ancora decine di persone in quarantena».

Il primo cittadino, inoltre, ha messo in dubbio la veridicità delle affermazioni della minoranza, che ha riferito di aver reperito i numeri relativi alla situazione attraverso i canali ufficiali. «L’unico canale d'informazione abilitato è l’Ats e l’azienda sanitaria ha smentito la minoranza», ha affermato Licheri, che ha poi respinto gli addebiti di Eugenia Usai e compagni sui ritardi negli aggiornamenti dell’evoluzione dell’epidemia. «Pubblico i dati ufficiali solo quando questi vengono protocollati. L’Ats ha trasmesso gli ultimi venerdì e sabato, quando il Comune era chiuso. Questa mattina le comunicazioni sono state protocollate e saranno rese note subito», ha chiarito ieri il sindaco.

I nuovi contagi sono tredici, il totale dei positivi attualmente è 42. I casi dall'inizio della pandemia sono stati 49, 7 persone si sono negativizzate e due sono decedute. Per gestire l’emergenza nell’Alto Oristanese sarà attivata a Ghilarza una sede Usca, l’unità speciale per la diagnosi e l' assistenza domiciliare ai pazienti positivi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes