Parcheggi a pagamento, nuova gestione e più incassi

ORISTANO. È più che raddoppiata la base d’asta della gara per la gestione dei parcheggi a pagamento in città. La cooperativa Easy Help di Recanati e la società consortile Stop di Macerata si sono...

ORISTANO. È più che raddoppiata la base d’asta della gara per la gestione dei parcheggi a pagamento in città. La cooperativa Easy Help di Recanati e la società consortile Stop di Macerata si sono aggiudicate provvisoriamente l’appalto per i prossimi cinque anni offrendo al Comune un aggio pari al 21% degli introiti totali, a fronte di una base di partenza di appena il 9,76%. L’incasso previsto, escluso l’eventuale rinnovo biennale, è di 4,5 milioni e quindi nelle casse del Comune dovrebbero entrare nel quinquennio 950mila euro: un bel passo in avanti rispetto agli ultimi cinque anni, durante i quali il Comune ha incassato meno di 500mila euro. Sono salvi anche tutti i 18 posti di lavoro, che saranno riconfermati con le stesse condizioni attuali, come richiesto dai sindacati nei mesi scorsi.

Un’ulteriore novità sarà l’apertura di un centro operativo locale, oltre all’introduzione di un sistema che avvisi l’utente prima che scada il ticket. Si potrà pagare la sosta anche tramite smartphone o altri dispositivi elettronici e le colonnine per il pagamento fisico saranno alimentate da pannelli fotovoltaici. In alcuni stalli, inoltre, saranno presenti colonnine per la ricarica delle auto elettriche. (dav.pi.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes