Ci sono anche i soldi della vendita delle Marine Oristanesi

I 200 mila euro incassati dal Comune nell’asta per la travagliata vendita delle quote di Marine Oristanesi saranno impegnati nel bilancio dell’amministrazione, nonostante perduri l’incertezza sull’eff...

I 200 mila euro incassati dal Comune nell’asta per la travagliata vendita delle quote di Marine Oristanesi saranno impegnati nel bilancio dell’amministrazione, nonostante perduri l’incertezza sull’effettiva proprietà della società di gestione del porticciolo di Torregrande. «Se non li impegniamo entro il 30 novembre – spiega Angioi – vanno in avanzo di amministrazione e vengono vincolati. Quindi comunque dovremmo prenderli da altre voci, se la vendita non dovesse andare a buon fine. Preferiamo utilizzarli per il rifacimento di strade, marciapiedi e verde pubblico e se poi il tribunale dovesse darci torto, cosa che non credo, li restituiremo». Il Comune ha annunciato nei giorni scorsi la volontà di presentare un reclamo contro il decreto che ha riconosciuto la regolarità formale della cessione delle stesse quote fra Marine e il Circolo Nautico che vanta quindi la titolarità della gestione. (dav.pi.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes