L’assessore alla Cultura: «Non sono stato coinvolto»

ORISTANO. L’assessore alla Cultura Massimiliano Sanna, che della giunta Lutzu è anche vice sindaco, ha la risposta pronta. È anche una risposta breve: «Non sono stato coinvolto nella questione del...

ORISTANO. L’assessore alla Cultura Massimiliano Sanna, che della giunta Lutzu è anche vice sindaco, ha la risposta pronta. È anche una risposta breve: «Non sono stato coinvolto nella questione del progetto per piazza Manno. Non ho visto né il bando né il concorso per cui non mi esprimo, adesso porterò il problema in giunta e ne ho già parlato sabato scorso direttamente col sindaco». Che qualcosa non sia andato per il verso giusto? Può anche darsi perché lo stesso assessore Sanna aveva sostenuto l’attività dell’associazione Oristano Nascosta negli anni passati. Anche l’assessorato all’Urbanistica, sotto la guida di Gianfranco Sedda, aveva sponsorizzato l’iniziativa garantendo anche il contributo per effettuare l’indagine di giugno con il georadar. Poi l’assessore è saltato dopo la rottura tra i sardisti e il resto della maggioranza e da allora Oristano Nascosta non è stata più coinvolta. L’assessora Dora Soru che ha preso in mano la questione del rifacimento di piazza Manno aveva incontrato il presidente Marco Piras e assieme al sindaco Andrea Lutzu aveva garantito che avrebbero rimediato all’assenza di qualsiasi cenno sulla città sotterranea nel progetto di riqualificazione di piazza Manno. (e.carta)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes