Covid, 468 dosi di vaccino all'ospedale di Oristano

Poi toccherà a Bosa e Ghilarza

ORISTANO. Consegnate alla Farmacia dell'ospedale San Martino di Oristano 468 nuove dosi di vaccino anti-Covid Pfizer-BionTech. La fornitura consentirà di proseguire con la campagna di vaccinazione coordinata dalla direttrice del Servizio di Igiene e sanità pubblica della Assl di Oristano Maria Valentina Marras.

A partire da domani mattina 13 gennaio si riprenderà con l'inoculazione delle nuove dosi sul personale sanitario del nosocomio oristanese. Successivamente, con l'arrivo di ulteriori scorte, si continuerà con gli operatori degli ospedali Mastino di Bosa, per il quale sono già stati richiesti 210 vaccini, e Delogu di Ghilarza, che ne ha già ricevuto 48 (necessari alla copertura del personale del reparto Covid e dei servizi di Radiologia, Dialisi e Centro Prelievi) ed a cui ne dovranno essere consegnate altre 180 dosi.

Intanto oggi si è conclusa la somministrazione della prima tranche di vaccini destinati al personale sanitario territoriale, che nelle giornate di sabato e domenica ha coinvolto medici di famiglia, pediatri di libera scelta, servizio di Igiene e sanità pubblica, operatori addetti all'effettuazione dei tamponi. Sono state 36 le dosi inoculate nella giornata odierna sui medici di Guardia medica e dell'Usca (Unità sanitaria di continuità assistenziale). (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes