oristano
cronaca

La parte civile: «Ci fu estorsione nei confronti di una dipendente»

L’udienza di ieri, oltre che alla requisitoria, è stata occupata anche dall’arringa della difesa di parte civile di una delle ex dipendenti del Gal. Secondo le accuse, Francesca Citroni sarebbe stata...


24 febbraio 2021


L’udienza di ieri, oltre che alla requisitoria, è stata occupata anche dall’arringa della difesa di parte civile di una delle ex dipendenti del Gal. Secondo le accuse, Francesca Citroni sarebbe stata vittima di violenza privata da parte di Antonello Solinas, ma l’avvocatessa Romina Marongiu ha chiesto ai giudici che il capo d’imputazione venga modificato e venga riconosciuto all’ex presidente del Gal il reato di estorsione. Secondo la ricostruzione, alla dipendente che non voleva modificare le richieste di rimborso, trasformando le spese per pranzi e cene in spese per il chilometraggio, Solinas avrebbe negato il pagamento dello stipendio. Nella prossima udienza, depositerà una memoria scritta l’avvocato Andrea Deidda, parte civile per il fallimento, quindi inizieranno le arringhe difensive che vedranno impegnati gli avvocati Mario Gusi, Katia Ledda, Riccardo Crovi, Debora Urru, Luisella Pani e Veronica Dongiovanni. (e.carta)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.