Samugheo raggiunge quota 80 contagiati

Altri positivi nei test di due giorni fa, ieri ne sono stati eseguiti altri 460 di cui si attende l’esito

SAMUGHEO. Il bollettino del covid segna un aumento di tre casi positivi che fa salire a ottanta il totale dei contagi. Nel computo non rientrano i tamponi molecolari eseguiti martedì, molti dei quali verranno processati oggi. Ieri si è svolto il secondo monitoraggio con il marcatore della variante inglese, ormai predominante sull’intero territorio nazionale. Le operazioni si sono svolte in due tempi: al mattino i sanitari dell’Ats hanno eseguito i tamponi a domicilio per consentire alle persone che avevano difficoltà di spostamento di sottoporsi ai controlli, mentre al pomeriggio hanno testato i residenti nella postazione drive-in.

Con i 460 test molecolari effettuati nelle ultime 24 ore le persone sottoposte a esami più approfonditi sono più di 1.300 e altre fasce della popolazione saranno monitorate nei prossimi giorni. «La gente è molto preoccupata – ha affermato il sindaco Basilio Patta di ritorno dall’area di rilevazione –, lo dimostra il fatto che allo screening abbiano partecipato anche molti dei cittadini risultati negativi ai recenti test antigenici. Mi auguro che d’ora in poi ci sia un comportamento più responsabile, e anche di avere presto buone notizie sull’esito di questa due giorni di controlli», ha auspicato il capo dell’esecutivo.

Le restrizioni da zona arancione rafforzata scattate in seguito all’insorgenza di un grosso focolaio tra i giovani saranno mantenute fino alla mezzanotte di oggi, quando tutta Italia entrerà in zona rossa. Una volta tolti i veti nazionali, però, l’amministrazione samughese dovrà valutare se sarà necessario o no ripristinare l’ordinanza di chiusura parziale. La decisione sarà presa sulla base dell’andamento del monitoraggio previsto a cavallo delle festività pasquali e che presumibilmente si concluderà martedì con i test agli alunni delle scuole dell’infanzia e dell’obbligo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes