Un regalo verde per la comunità Il Gabbiano

Cinque piante di agrumi per l’istituto grazie all’iniziativa di Sardegna Solidale e Forestas

ORISTANO. Oltre cinquemila alberi da piantare in vari centri dell’isola per sensibilizzare i cittadini circa la sostenibilità ambientale e il rispetto dell’ecosistema. L’iniziativa, promossa dal centro servizio per il volontariato Sardegna Solidale insieme a Forestas, venerdì scorso è passata anche dalla congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione Il Gabbiano, alla quale sono state donate cinque piante di agrumi. Per gli assistiti e gli educatori la donazione si è trasformata in una giornata di festa, culminata con la messa a dimora nel giardino interno delle piantine.

Ragazze e ragazzi, organizzati in piccoli gruppi, dopo aver piantato gli alberi, si sono assunti l’impegno di accudirli durante la loro crescita. «Quando ero un giovane fanciullo - ha detto Padre Giovanni Petrelli, responsabile della struttura, ringraziando Sardegna Solidale e Forestas per aver scelto donare le piante a Il Gabbiano – una volta all’anno si faceva la festa degli alberi. E noi facevamo festa perché, piantando il nostro alberello, ci prendevamo cura del creato. Oggi purtroppo avanza la deforestazione e non mancano le calamità naturali che stanno colpendo i nostri boschi. Se vogliamo vivere in modo sano su questo nostro mondo, dobbiamo prenderci cura di esso. L’amore per le creature, cantato da San Francesco, deve accomunarci tutti nel rispetto per la natura, che dobbiamo lasciare in buona salute alle generazioni che verranno».

La congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, fondata dal Beato Padre Luigi Monti, si occupa di assistenza a infermi e disabili e dell’educazione degli orfani. Dal 1984 è presente in città. (pi.maro)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes