Oristano, evade dai domiciliari per comprare la droga: i genitori gliela buttano

La questura di Oristano

Arrestato un 28enne per maltrattamenti in famiglia

ORISTANO. È evaso dagli arresti domiciliari per compare la droga, ma poi i genitori l'hanno buttata, a sua insaputa. Un 28enne è stato arrestato dalla Polizia di Oristano per evasione e minacce nei confronti dei familiari. Il provvedimento è stato eseguito dagli investigatori della Squadra mobile. Il giovane, secondo quanto ricostruito dalla Polizia, sabato è evaso dai domiciliari, dove si trovava per una rapina commessa ai danni di un minorenne, per comprarsi la droga. Alcune ore dopo essere rientrato in casa ha aggredito i familiari, accusandoli di aver gettato la droga appena comprata. Sul posto è intervenuta la Polizia. I genitori del 28enne hanno confermato agli agenti di aver gettato effettivamente lo stupefacente che il figlio aveva comprato. Sempre per maltrattamenti in famiglia la polizia ha notificato altri due provvedimenti a Oristano: il primo a carico di un 60enne che è stato allontanato dalla casa familiare e il secondo a un 71enne al quale è stato notificato il divieto di avvicinamento ai familiari. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes