L'olivastro millenario di Cuglieri inghiottito dal fuoco

La foto postata su Twitter dalla Clinica dei due mari: il fuoco che divora l'olivastro millenario di Cuglieri

La distruzione di uno degli alberi più antichi dell'isola è il doloroso simbolo della nuova tragedia che si è abbattuta sulla Sardegna. Con questo distrutta anche mezza zona industriale e il deposito delle birre. Preoccupazione perché il fuoco è ripartito attorno al paese

CUGLIERI. L'olivastro millenario «Sa Tanca Manna» simbolo di Cuglieri ed esempio di archeologia botanica non solo per la Sardegna distrutto dalle fiamme. E' il doloroso simbolo della nuova tragedia ambientale, sociale ed economica che si è abbattuta sull'isola. Il bilancio è pesantissimo e non quasi ancora cominciato. Intanto, si può già contare un capannone utilizzato da una ditta di vendita di bevande collassato, bruciati altre strutture intorno e una zona industriale in parte compromessa. È questo il primo quadro dei danni a Cuglieri, dove le fiamme sono ripartite nelle campagne tra il paese dell'Oristanese e Scano Montiferro, come fa sapere il sindaco Gianni Panichi.

«Tutt'attorno alle poste e all'oleificio è bruciato - afferma - ma le strutture si sono salvate. Purtroppo le fiamme sono ripartite attorno al paese». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes