Riola Sardo motocross mondiale, appello alle istituzioni

RIOLA SARDO. Grande successo per la tappa sarda del Campionato mondiale di Motocross, ospitata nel fine settimana nel crossodromo 'Le Dune' di Riola Sardo. Il pubblico è accorso numeroso sul...

RIOLA SARDO. Grande successo per la tappa sarda del Campionato mondiale di Motocross, ospitata nel fine settimana nel crossodromo 'Le Dune' di Riola Sardo. Il pubblico è accorso numeroso sul tracciato per assistere alle gare e la presenza della carovana ha portato ad un ritorno economico importante per le strutture ricettive della zona, dagli alberghi ai B&B. Nonostante l'impegno gravoso e senza precedenti, visto che si è trattato a tutti gli effetti di una prima volta, e una rigida normativa anticovid da far rispettare, l'organizzazione, curata dal Motoclub Motorschool Riola, con il supporto della Regione e sul piano tecnico della Federazione internazionale, al netto di alcuni piccoli imprevisti, come la rottura di una tubatura che ha richiesto una riparazione immediata, è stata pressoché perfetta. «Per me è il sogno di una vita che si realizza – afferma il presidente del Motoclub Fulvio Maiorca – da quando ho iniziato ad andare in moto dall'età di 14 anni. Sono sempre stato un sognatore, e lo sono rimasto anche ora che faccio l'organizzatore. Quando dicevo che avrei portato Cairoli a Riola mi prendevano per matto, idem quando dicevo che avrei portato il Mondiale, ma avremo bisogno di tanto aiuto, anche da parte delle istituzioni. Noi da soli non possiamo farcela, un Mondiale è un impegno molto gravoso».

Paolo Camedda

WsStaticBoxes WsStaticBoxes