Elezioni comunali, nell'Oristanese già eletti otto sindaci

Grazie al raggiungimento del quorum e quindi prima ancora di attendere lo spoglio delle schede

ORISTANO. Sono otto i sindaci dell'Oristanese eletti prima ancora di attendere lo spoglio delle schede, anche se c'è un aspetto da chiarire che lascia in sospeso il risultato di Cuglieri. Le elezioni comunali si chiudono quindi positivamente in quasi tutti i paesi con una sola lista in campo. L'unico a non aver raggiunto il quorum è Nureci, dove si presentava come candidata sindaca Daniela Medda. C'è invece un piccolo mistero che riguarda Cuglieri, dove si prepara a guidare il paese Andrea Loche che dovrebbe comunque aver oltrepassato la soglia, nonostante il dato di riferimento fornito sull'affluenza definitiva.

Secondo il calcolo della Prefettura, i votanti a Cuglieri non hanno superato la soglia del 40%. Il limite minimo sarebbe stato solamente sfiorato, visto che la percentuale è stata calcolata nel 39,77%, ma all'origine di questo equivoco ci sarebbe un'interpretazione della circolare che contiene le istruzioni sulle modalità di elezioni. Lì si chiarisce che il totale degli aventi diritto, per le elezioni comunali, va ricavata dal numero dei votanti effettivamente residenti in paese. La Prefettura avrebbe conteggiato anche i cuglieritani che si trovano all'estero, motivo per cui gli aventi diritto sarebbero dovuti essere circa 2.600. Il calcolo andrebbe invece fatto sui 2.223 effettivamente residenti a Cuglieri e quindi il quorum sarebbe stato superato di qualche decimale. Già in mattinata, seguendo le indicazioni della circolare del ministero, il candidato sindaco Andrea Loche aveva potuto festeggiare, anche se ora si attende un riscontro positivo dagli uffici del governo.


L'altro paese che rimane senza sindaco è Nureci, con una percentuale di votanti ancora più bassa. Solo il 28,34% degli aventi diritto si è presentato ai seggi e così Daniela Medda si è dovuta arrendere di fronte alle perplessità sulla sua candidatura palesate dai compaesani con il non voto. Hanno potuto invece festeggiare prima ancora della chiusura dei seggi sette sindaci. Sono Maria Anna Camedda che sarà prima cittadina di Baradili, Annalisa Mele che guiderà il Comune di Bonarcado, e ancora Luca Corrias a Marrubiu, Gianni Tatti a Ruinas, Antonio Flore a Scano Montiferro, Mario Tendas a Solarussa e Sebastiana Moro a Tramatza.

Se c'è chi già festeggia, c'è anche chi ora attende di conoscere quale sia il responso dei propri compaesani. I Comuni con più di una lista in ballo e che quindi devono attendere lo spoglio delle schede sono Riola Sardo, Tadasuni, Ollastra, Villaurbana, Senis, Siris e Albagiara. Per sapere chi vestirà la fascia tricolore in questi Comuni bisognerà attendere ancora qualche ora.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes