A Tadasuni Pierpaolo Pisu deve ancora decidere

Il primo cittadino ha comunque convocato la prima seduta del consiglio il 30 ottobre

TADASUNI. C'è la data dell'insediamento del nuovo consiglio comunale ma non c'è ancora la giunta. Una rosa di nomi presumibilmente esiste già, ma sarà ufficializzata quando avrà un'identità precisa e definitiva.

Il sindaco Pierpaolo Pisu e il resto del gruppo hanno ragionato su nomi e deleghe assessoriali nei giorni immediatamente successivi all'elezione, ma nulla di più è trapelato sull'assetto dell’esecutivo.

È certa, invece, la data dell'insediamento dell'assemblea civica, convocata per il 30 ottobre alle 16.

Tra i banchi della maggioranza siederà anche Luigi Maria Atzori, che dal 1978 al 1993 ha ricoperto per tre volte la carica di sindaco ed è stato, in tempi più recenti, assessore esterno nella giunta Bissiri.

Con le dodici preferenze espresse nel segreto delle urne, Atzori è stato il candidato più votato in assoluto.

Un discreto consenso ha ricevuto anche Domenico Salvatore Porcu, passato con undici voti. Con loro amministreranno anche Franca Suntina Deiana, Matteo Loi, Francesca Flore, Gian Luca Casula e Rina Piras.

La minoranza, invece, sarà formata da Livio Deligia, Mauro Porcu e Silvia Demartis. Il leader di “Tada - Ripartiamo adesso” ha promesso un'opposizione attenta e intransigente nell'interesse del paese. L'interesse collettivo dovrà essere anche il faro della maggioranza, come ha annunciato il neo sindaco subito dopo la chiusura dei seggi.

«L'idea è di svolgere un lavoro collegiale, allargato alla comunità tutta. Spero e credo che la minoranza sarà parte di questo percorso», ha dichiarato Pisu invitando a dimenticare la campagna elettorale e a «pensare insieme al bene comune». (mac)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes