Originale caccia al tesoro con l’amico più fedele

TERRALBA. Il migliore amico dell’uomo ci farà uscire dalla sedentarietà post-lockdown. Si potrebbe riassumere così la filosofia della manifestazione “Canik & Caccia al Tesoro” in programma domenica a...

TERRALBA. Il migliore amico dell’uomo ci farà uscire dalla sedentarietà post-lockdown. Si potrebbe riassumere così la filosofia della manifestazione “Canik & Caccia al Tesoro” in programma domenica a Marceddì, organizzata dalla Asd AAA dell'educatore cinofilo Andrea Piras, affiliata al Comitato provinciale Città Metropolitana di Cagliari C.S.A.In. Inseritanell'ambito del progetto “Nasc”, acronimo di nuove abitudini contro la sedentarietà dopo il covid. Si inizierà nella prima mattinata con una gara di canicross (disciplina che vede cane e padrone correre su un percorso sterrato, uniti tramite cintura e pettorina) su un circuito i tre chilometri e mezzo, valida per la Coppa Europa – Ifss Dryland World Cup. Sullo stesso percorso si svolgerà anche la “Basseggiata”, ovvero una camminata di carattere ludico motoria. Nel pomeriggio ci sarà una caccia al tesoro con cani e proprietari impegnati a cercare “bassolini” (sassolini colorati con disegni dedicati ai cani bassotto). La “caccia” verrà agevolata con l'ausilio di una mappa e di un olio essenziale al tartufo che verrà spruzzato sui sassi. Le due attività prevedono un punteggio cumulativo per decretare i vincitori. Le premiazioni includeranno delle menzioni speciali per la categoria bassotti in collaborazione con lo staff dell’Associazione animalista “Bassotti Sardegna”. Una parte del ricavato ottenuto nel corso della manifestazione verrà destinato come dono alla FAI – Fondo Ambiente Italiano, per la creazione di progetti di tutela della laguna di Marceddì.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes