L’amministrazione Moro si colora di rosa

Tramatza, Al via la nuova consiliatura con tre donne assessore e un solo uomo in giunta

TRAMATZA. Prende forma ufficialmente la Giunta che affiancherà e supporterà Maria Sebastiana Moro, neoeletta sindaca, nella sua azione amministrativa. Il ruolo di vicesindaca sarà ricoperto da Gabriella Frau, che sarà anche assessora con delega alla Cultura, alla Scuola, all’Istruzione, ai Lavori pubblici e alla Tutela e valorizzazione dei beni archeologici. Un’altra delle donne presenti nella lista Tramà, Paola Orro, si aggiudica la delega al Verde pubblico, al Decoro urbano, all’Associazionismo, al Volontariato e alle Politiche di inclusione sociale.

In una maggioranza dalla forte caratterizzazione rosa – sono ben 7 le donne su 10 consiglieri –, sono comunque rispettate le quote azzurre. L’ultimo assessorato va a Roberto Tuveri, che avrà la delega alle Attività produttive, all’agricoltura e alla Sicurezza urbana e del territorio. Saranno inoltre assegnate ulteriori deleghe ai consiglieri eletti: a Silvia Firinu andrà quella alle Politiche di parità di genere; a Sara Aritzu la delega alle Politiche giovanili; a Vittoria Luigia Manca la delega alle Politiche di tutela e valorizzazione dei costumi e delle tradizioni popolari; a Francesco Pio Caria la delega allo Sport; ad Annalisa Marongiu la delega per le Politiche della famiglia.

«La composizione della giunta – spiega la sindaca Maria Sebastiana Moro – scaturisce da valutazioni e ragionamenti condivisi e tenendo conto delle singole competenze». L’insediamento ufficiale della nuova amministrazione è avvenuto ieri pomeriggio alle 17, e successivamente si è svolto il primo consiglio comunale della nuova consiliatura. «Abbiamo voluto creare una squadra efficace ed efficiente – sottolinea la sindaca – per il raggiungimento degli obiettivi del programma». Quest’ultimo dà molta importanza al rapporto fra istituzioni e residenti. «Mettiamo al centro il cittadino, i diritti di cittadinanza e la qualità della vita – aveva sottolineato la nuova sindaca in campagna elettorale –. Puntiamo molto al sociale, a potenziare le aree esistenti per dare risposte agli anziani e alle famiglie. Fra le cose che ci proponiamo di fare ci sono anche la cura del territorio, del verde, il miglioramento della mobilità e le infrastrutture e l’incremento dell’attività sportiva, nonché stimolare le attività produttive presenti e favorire la nascita di nuove».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes