Lutzu prende tempo Sanna (Pd) lo accusa: «Errori solo suoi»

ORISTANO. Il primo cittadino prende tempo: «Prendiamo atto della sentenza, che mi pare non metta in dubbio il progetto in sé, ma si riferisca alla questione delle altezze – commenta Andrea Lutzu...

ORISTANO. Il primo cittadino prende tempo: «Prendiamo atto della sentenza, che mi pare non metta in dubbio il progetto in sé, ma si riferisca alla questione delle altezze – commenta Andrea Lutzu – per ora non faccio valutazioni, nei prossimi giorni incontrerò l'ufficio legale e i tecnici e ovviamente ci sarà da discutere anche con la parte politica. Speriamo di trovare una strada che non crei problemi ai residenti e neanche all'amministrazione». Si valuterà se proporre ricorso e quali soluzione tecniche adottare per porre fine all'impasse. Duro, invece, l'attacco all'amministrazione da parte del capogruppo Pd Efisio Sanna, assessore ai Lavori pubblici quando nacque la prima fase del progetto: «La giunta sapeva che sarebbe andata così. Lo dimostra il fatto che avessero presentato una delibera come quella richiesta dai giudici del Tar, che però fu rigettata dalla commissione Urbanistica in quanto poco comprensibile nei suoi aspetti tecnici. A quel punto hanno deciso di seguire un'altra strada. E lo sapevano anche perché pochi mesi fa è arrivata una sentenza molto simile su un altro fabbricato. Insomma, loro sono parte del problema e ora devono trovare la soluzione». Sanna conferma la sua posizione favorevole verso l'housing sociale e contesta a Lutzu di aver fatto marcia indietro rispetto alla contrarietà della campagna elettorale: «La nostra amministrazione approvò un progetto di massima, ma è ovvio che l'intervento va realizzato nel rispetto delle norme urbanistiche. È stato con questa giunta che il cantiere è stato consegnato per i lavori nonostante il sindaco in campagna elettorale dicesse che l'intervento non sarebbe stato fatto. Predicano bene e razzolano male». (dav.pi.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes