Busachi assegna la cittadinanza onoraria al Milite ignoto

BUSACHI. Il 4 novembre i soldati di Busachi morti nei conflitti mondiali del Novecento sono stati ricordati con una cerimonia ai piedi del monumento ai Caduti, dov’era stata deposta una corona d’allor...

BUSACHI. Il 4 novembre i soldati di Busachi morti nei conflitti mondiali del Novecento sono stati ricordati con una cerimonia ai piedi del monumento ai Caduti, dov’era stata deposta una corona d’alloro. Ieri le commemorazioni hanno avuto il giusto epilogo con il conferimento da parte dell’amministrazione comunale della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, simbolo di tutti i combattenti che persero la vita al fronte.

Il riconoscimento postumo al soldato senza nome morto nella prima guerra mondiale sarà per la comunità un’occasione per ricordare ancora una volta il sacrificio di tutti i sardi e degli altri italiani che non hanno più fatto ritorno a casa dai fronti di guerra. La cerimonia si è svolta durante la seduta del consiglio comunale. Busachi è uno degli oltre tremila Comuni italiani ad aver aderito alla proposta lanciata dal Gruppo delle Medaglie d’oro al valor militare d’Italia, in collaborazione con il Consiglio nazionale permanente delle associazioni d’Arma e con l’Anci, in occasione del centesimo anniversario della traslazione della salma del milite ignoto dalla basilica di Aquileia all’Altare della Patria a Roma. (mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes